domenica 3 marzo 2013

Il Castagnaccio!!

Bene, oggi torno all'attacco con una ricetta, l'esplorazione fotografica ha lasciato un po' il tempo che ha trovato, abbiamo visto un lago niente male ma adesso il bosco è molto spoglio, invece a primavera avanzata sarà bello ricco e verde e dato che gli alberi arrivano proprio a ridosso del lago, potrebbe essere molto carino, quindi ci ritorneremo!
Allora passiamo alla ricetta, che questa invece ha avuto successo, il castagnaccio!
E' un dolce un po' particolare e forse non a tutti piace ma secondo me è fenomenale!
Ecco cosa ci vuole:

250 g farina di castagne, se avete la possibilità di trovare quella toscana, coglietela al volo!
375 ml acqua
1 pizzico di sale
50 g pinoli
50 g uvetta ammollata
rosmarino
olio

Prima di iniziare tutto, accendete il forno a 200°
Poi si inizia con il setacciare la farina, è sempre meglio setacciarla almeno non farà grumi, poi la farina di castagne si agglomera abbastanza facilmente quindi direi che è necessario. Aggiungete l'acqua e mescolate bene con una frusta fino a che non diventa una crema, rimarrà comunque abbastanza liquida. Poi aggiungete 2/3 dei pinoli e 2/3 dell'uvetta e mescolate ancora un po'.
Ungete bene il fondo di uno stampo, sceglietene uno tale che con la quantità di impasto che avete una volta versato sia alto un centimetro. Poi decorate con i restanti pinoli e uvetta e un po' di aghi di rosmarino. Cosa??? Rosmarino sul dolce??...Provatelo, vi stupirà!
Infilate in forno già caldo a 200° e cuocete per 30 minuti, la superficie deve essere bella crepata!

La ricetta è fatta, vi darei anche una versione alternativa, fate un castagnaccio ma senza uvetta e usatelo come accompagnamento a salumi ben saporiti come salame, prosciutto crudo toscano, pancetta, ad essere sincera è così che ho fatto questa volta, infatti niente uvetta nella foto, però sono comunque partita dalla versione dolce!

Ciao a tutti!!!

Silvia

12 commenti:

  1. è un dolce che devo riuscire a fare prima o poi, l'ho gustato da fatto da una toscana doc e devo provarci più prima che poi, spero che sia per l'inverno che verrà! Brava! baci e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' facilissimo, veloce e squisito!!
      Grazie!

      S.

      Elimina
  2. A me piace un sacco ed appena arriva la stagione delle castagne, lo chiedo ad Anna Luisa. Sempre ottimo.

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccome se lo è, è semplicissmo eppure racchiude un mondo di sapori!!
      A presto!!

      S.

      Elimina
  3. Ti è riuscito benissimo, Silvia!!! Sei sempre bravissima!
    Baci
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary!! Io lo adoro, quando lo faccio me lo mangio pure a colazione!!
      Un bacione!!

      S.

      Elimina
  4. Un dessert qu'on a envie de déguster et vite.
    A bientôt

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Eccome se ci piace!! E se lo fai più sottile e non metti l'uvetta, è perfetto con i salumi!!
      Grazie e un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  6. il castaggiaccio mi piace tantissimo! l'ho provato la prima volta ad una fiera gastromica in montagna l'anno scorso, e mi è piaciuto tantissimo, tanto che ho quasi "svaligiato" uno stand!:))) Un abbraccione, voglio provare la tua ricetta, se riesco a farlo a casa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda cara, è davvero facile, ungi bene la teglia e il gioco è fatto!!
      Grazie e un bacione!!

      S.

      Elimina

Sappiate che verrò a trovarvi, qualunque commento mi lascerete non passerà inosservato, però per favore non chiedetemi di seguirvi solo per ricambiare, lo farò spontaneamente se il vostro blog mi interessa davvero!! Non dimenticate di firmare i commenti che lasciate, sono più contenta se rispondo ad un nome e non ad un "anonimo" !!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...