mercoledì 27 maggio 2015

Pane Nero ai Semi di Finocchio e Noci a Lievitazione Naturale


Ciao a tutti!! Sono definitivamente tornata a prendermi cura del blog e della mia Creatura!!
Poverina, avevo paura che si fosse offesa, in queste settimane ho fatto solo un pane al volo e poi l' ho solo rinfrescata, ma si può?? No no, eccomi qui a sfruttarla ben bene e a rendermi fiera di lei!!
Il viaggio è stato un' esperienza decisamente positiva, abbiamo girato, mangiato, cazzeggiato a dovere, in una cornice stupenda quale è Madrid, se non ci siete mai stati andateci, è favolosa!! Ma se avete il sonno leggero come me portatevi i tappi per le orecchie, c'è casino in centro fino alle 6 del mattino, io essendoci già stata ero preparata!!!
Mi sono volutamente scordata della tecnologia e di internet, niente macchina fotografica, niente di niente!!
Si può fare e mi sono goduta solo la città e la compagnia!!! Poi ero lì per festeggiare la sposa e non per fare foto, sennò mi sarei dovuta separare dal gruppo e non era mia intenzione!!
Adesso mi aspettano ancora altri giorni di quiete e qualche faccenda da sbrigare, ho portato la macchina dal meccanico per sistemare il pedale della frizione, è partita una rondella, sta di fatto che tutta la scorsa settimana sono andata in giro con uno spago per tenerlo assieme, e voglio andare pure dal dentista, magari anche dalla parruchiera, se ci scappa qualche foto, poi giretti per Genova e poi . . . lievitatiiii!!!
Mmmmhhh, già mi sa voglio fare troppe cose, ma ho tempo fino a tutto Martedì, allora forse ce la faccioooooo!!
E iniziamo con il primo, pensato e realizzato apposta per il meraviglioso contest di Alice!!
Visto che c'è tempo fino al 6 Giugno credo le preparerò anche un dolce ma intanto eccovi il mio pane nero con le noci profumato al finocchio impastato direttamete la sera del mio rientro!!




Un pane incredibile! E' rimasto leggerissimo, morbidissimo e con la crosta davvero croccante anche dopo essersi raffreddato, poi ha un sapore davvero pazzesco!! Un gusto corposo con cui il finocchio e le noci stanno benissimo, non vorrei dirla troppo grossa ma sale sul podio dei pani migliori che ho fatto finora!!
Da qualche tempo sto sperimentando un modo diverso di cuocere e raffreddare il pane, a livello di crosta mi sta dando delle soddisfazioni enormi, diventa più spessa e soprattutto resta sostenuta anche i giorni seguenti, cosa che da quando panifico ho sempre ambito ad ottenere e adesso ci sto riuscendo!! Sono soddisfazioni!!
Ma bando a tutto, passiamo alla ricetta per questo pane profumatissimo e squisito!!

Ecco cosa vi serve per una pagnotta da circa 700 grammi:


350 g di farina per pane nero (io mulino Spadoni), è l' unica miscela che ho trovato che mette il lievito da parte in una busta, tutte le altre lo hanno già incorporato nella farina, ma perché???
280 g di acqua
100 g di pasta madre al raddoppio dopo il rinfresco
6 g di sale
1 cucchiaino raso di semi di finocchio (con questa dose il finocchio si sente volutamente abbastanza, se lo volete più delicato diminuite un po' la dose)
1 manciata di gherigli di noce spezzettati poi a mano


Ho rinfrescato la PM in modo da iniziare ad impastare verso le 22.
Ho messo nella planetaria con il gancio K la pasta madre e 240 g di acqua, ho azionato il gancio a velocità minima e ho fatto un po' sciogliere la pasta madre, ho aggiunto poi la farina poca per volta e infine l' acqua rimasta. A questo punto, una volta amalgamato l' impasto, ho messo il gancio ad uncino ed ho iniziato a lavorare l' impasto a velocità media, dopo un paio di minuti ho aggiunto il sale e ho portato ad incordatura alternando velocità media e alta dell' impastatrice e ribaltando l' impasto nella ciotola un paio di volte.
Ho spostato l'impasto in una ciotola unta e ho lasciato riposare mezz' ora, poi ho fatto delle pieghe nella ciotola e ho lasciato ancora un' ora, ho fatto due giri di pieghe a portafoglio e ho messo la ciotola coperta da pellicola in forno senza luce accesa per tutta la notte.
Il mattino dopo, verso le 9, ho preso l' impasto, decisamente esplosivo, e l' ho steso sulla spianatoia leggermente infarinata, l' ho sgonfiato delicatamente e gli ho dato la forma di filone, ho praticato dei tagli con una lametta, l' ho messo sulla teglia per la cottura e l' ho fatto lievitare ancora un' ora abbondante nel forno tiepido.
A questo punto ho tolto il pane dal forno e ho acceso quest' ultimo a 250°. Una volta in temperatura ho infornato il pane nel ripiano sotto quello centrale e dopo 15 minuti ho abbassato la temperatura a 200° e ho proseguito la cottura per altri 25 minuti.
Una volta pronto, fate sempre la prova di bussare sul fondo, ho spento il forno e ho lasciato uno spiraglio aperto lasciando raffreddare il pane. Questo metodo di raffreddamento permette al pane di perdere l' umidità interna in maniera graduale e di asciugarsi bene, compresa la crosta, che rimarrà bella croccante!! Evvai!!
E' perfetto sia abbinato ad una  marmellata di arance, sia abbinato a salumi come speck o salame, con salmone affumicato e immagino vada bene anche con qualche formaggio ma non posso sbilanciarmi dato che non ne mangio!!
Insomma, siete ancora lì che leggete??? Non state già impastando???  ; )

Ecco Alice, questa ricetta è tutta per te!!




Con questo pane partecipo al contest di La cucina di Esme












E partecipo anche alla raccolta Panissimo di Maggio, organizzata da  Barbara e Sandra, ospitata questo mese da Sono io, Sandra!



Buon proseguimento di settimana a tutti!!
A presto, questa volta per davvero!!

Silvia

56 commenti:

  1. tesoro grazie di aver preparato questo fantastico pane per il mio contest, inserisco subito il link!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  2. Ciao Silvia! Mi piace tantissimo questo pane. Mi piace l'abbinamento dei sapori, mi piace la sua consistenza e sto assaporando una fetta mentalmente, cercando di immaginarla per bene.
    Anch'io da tempo lascio raffreddare nel forno aperto, anzi apro una fessura del forno già durante gli ultimi minuti di cottura.
    Bentornata da Madrid! Ricordo i tappi per le orecchie, li ricordo eccome... ;)
    Ciao, buona notte
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tiziana!! Anche a me è piaciuto tantissimo, morbido e sostanzioso, una rivelazione!!
      Ecco, allora la prossima volta provo anche io ad aprire qualche minuto prima!!! Grazie del suggerimento e buona giornata cara!!

      S.

      Elimina
  3. ben tornata cara! felice di saperti felice! e felice di vedere che ti sei messa subito con le mani in pasta :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena, si si, e in frigo c'è una pizza che matura per domani e ho appena finito di incordare una brioche, qui ci siamo rimessi subito all' opera!!!
      Un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  4. Ma che favola!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Quel colore, quei buchini, quella leggerezza..... e le noci!! Silvia, non vedevo l'ora tornassi (sembrava non arrivare mai quel moneto!!).
    Ohhh, adesso oltre a sfruttare il tempo libero per sostituire la cordicella dalla tua frizione e per fare la miriade di altre cose elencate, magari rilassati un paio di minuti ^_^ Così fisserai al meglio l'esterienza spagnola e ottimizzerai la carica!
    Ti abbraccio forte e.... panificaaaaaaaaaaaaaaa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, si Erica, ci provo, ma quando ho del tempo libero sembra che mi vada a cercare 1000 cose per riempirlo, ma oggi pomeriggio lo farò, domani invece capelli!!
      Si, è una favola questo pane, è davvero leggero, pensavo restasse più trugno invece è una nuvola!!
      Erica sei troppo cara!!
      Un bacione!!

      S.

      Elimina
  5. Resto ormai incantata di fronte ad ogni forma, colore , sapore e consistenza di pane. Il tuo è eccezionale.
    Buone cose,
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sai, ormai non esiste altro pane di quello che faccio io qui in casa, troppo bello!!!
      Grazie mille e buona giornata!!

      S.

      Elimina
  6. Io Gigetto per un sacco di imprevisti l'ho dovuto abbandonare al suo destino, spero con la fine dell'estate di trovare un nuovo ceppo e potermelo portare avanti!!!
    Molto invitant eil tuo pane!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ooooohhh, peccato povero Gigetto, ma immagino che la tua bravura e passione per i lievitati ti faranno riprendere il lievito naturale quanto prima!! Grazie Mila!!
      Un abbraccio!!!

      S.

      Elimina
  7. Nonostante sia stata tantissime volte in Spagna, Madrid mi manca come meta, ma mi sono ripromessa di andarci presto...ami la Spagna ! :)
    Hai fatto bene a goderti i tuoi giorni così come hai fatto...senza tecnologia al seguito....ogni tanto ci serve e fa anche bene :)
    Questo pane ha un aspetto favoloso...proprio come piace a me :)
    Allora mi raccomando, goditi questi altri giorni di liberà :)
    Un bacione !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi andarci Mary, è troppo bella e viva e piena di cose e di mercati e di gente calorosa!!!
      Io la adoro ed è la città della Spagna che mi è piaciuta di più!!
      Si, si ce li godiamo questi giorni io e la mia creatura, il marito lavora, che devo fare, mi diverto a impastare!!! Grazie mille cara e buona giornata!!

      S.

      Elimina
  8. bene bene son contenta che ti sei divertita e godura madrid senza macchina fotografica e senza tecnologia, ogni tanto ci vuole! voi panificatrici per me siete dei miti, non saprei dove mettere le mani ma volentierissimo mi mangio il vostro pane!!! ha un aspetto ottimo! baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, abbiamo girato per mercati e musei, ce la siamo spassata!!
      Eh eh, Lilli, ma mica siamo nate imparate, se ti dico che i miei primi pani non riuscivo manco a farli lievitare con un panetto di lievito di birra ci credi??? Ahahahah, ero ignorantissima!!!
      Grazie e un bacione!!

      S.

      Elimina
  9. Silvia, i tuoi lievitati mi lasciano sempre a bocca aperta! Questo pane non avrebbe neppure bisogno di presentazioni: le foto parlano da sole e invitano a rubarne una fetta. Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Giulia!!! Ha stupito anche me perchè pensavo fosse più difficile sia da lavorare che da far lievitare, invece sembrava un pallone aerostatico prima di cuocerlo!!!
      Grazie ancora e un abbraccio!!

      S

      Elimina
  10. Che bello che ti è venuto ed io non vedo l'ora di esperimentare anche io del buon pane dopo aver risolto il problema del forno. Si dice che paghi tanto e hai tanto invece io ho avuto delusione e ora soffro perché non riesco a goderlo a pieno e questo ancora per poco, lo spero che la prossima settimana viene a risolvere il problema. Ho nostalgia del mio vecchio forno e di quello che sfornava, ma spero di ritrovare il gusto anche con questo a fare tante cose belle sofficiose !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia!!! Sono sicura che appena il problema sarà risolto troverai l' equilibrio con il nuovo forno, sicuramente ci vorrà un po' di tempo per capire bene come cuoce ma poi vedrai che lo sfrutterai al meglio!! Un abbracio e buona giornata!!

      S.

      Elimina
  11. ma no credi di voler fare un po' troppe cose???le giornate durano solo 24 ore!!!!!Delizioso questo pane, ti e' venuto perfetto, che profumino e che soddisfazione l'ottimo risultato!!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, cara Sabrina, la macchina la prendo domani quando esco dalla parrucchiera, la brioche sta lievitando e la pizza per domani sera è in frigo, ora vado a fare il cambio scarpe, stamattina ero in giro, ieri pomeriggio pure, ah ah, mi sa che mi avanza tempo libero invece!!!
      Grazie mille cara, un abbracciooooo!!!

      S.

      Elimina
  12. Ben rientrata tesoro!!
    Sono felice che la tua vacanza sia stata così entusiasmante!!
    E hai fatto benissimo a darti il bentornato a casa con questa pagnotta profumata e gustosissima :)
    Un abbraccio e un morso, che il pane nero è il mio preferito!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marghe!! Grazie!!
      Si, troppo buono, anche se non so ancora quale sia il mio pane preferito, mi piacciono tutti i pani, adoro il paneeeee!!
      Un bacione e buon pomeriggio!!

      S.

      Elimina
  13. ormai mia cara la panificazione per te non ha più segreti...che meraviglia!!!!!!!!!!!!
    Un bacione e buon pomeriggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo!! Diciamo che adoro i lievitati sia dolci che salati, sul salato mi sento abbastanza tonica, sul dolce un po' meno!!
      Un abbraccio e buona serata cara!!

      S.

      Elimina
  14. Niente, i tuoi lievitati sono strepitosi! Sei bravissima!! Un bacione grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo buona Letizia!!
      Grazie e un abbraccio!!!
      Buona serata!!

      S.

      Elimina
  15. Bentornata Silvietta! Sono contenta che ti sia divertita, Madrid è davvero una città bellissima, anche a me è piaciuta tanto. Se ti opzionassi per il 12 giugno? Lo so che è molto lontano, ma sull'agenda ho una quantità di esami di cui naturalmente mi ero dimenticata... Il pane si presenta benissimo e sarei curiosa di assaggiarlo, di solito non amo molto i semi di finocchio, ma insieme alle noci mi sembra che dovrebbero stare proprio bene. Aspetto tue news e la tua conferma, un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carla!! Direi che va bene!! Immagino, è tempo di sessioni!!
      Che bello!!! Se riesco te lo preparo, magari metto meno finocchioe più noci!!
      Un bacione e grazie!!

      S.

      Elimina
  16. Bentornataaaa :-) Non vedo l'ora di godermi il reportage del viaggio e nel frattempo mi gusto con gli occhi questo pane incredibilmente goloso :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Consu, niente foto questa volta!! Come ho scritto ho preferito concentrarmi sulle ragazze, non potevo isolarmi a fare foto ad un addio al nubilato!!!
      Un bacione e buona giornata!!

      S.

      Elimina
  17. Cara Silvia, dopo una lunga assenza torno sul tuo blog e trovo un pane meraviglioso, davvero esplosivo!!! Madrid città stupenda, magari nei prossimi giorni ci mostrerai le tue belle foto baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Enrica, hai visto?? Non ci credevo neanche io!!
      Niente foto questa volta, non mi sono portata nulla!!
      Un bacione e a presto!!

      S.

      Elimina
  18. bellissimo pane Silvia, la sofficità si vede dalla foto! Bravissima! Buon we ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Lucia!!
      Buona serata e buon we!!

      S.

      Elimina
  19. Allora ci sentiamo presto per metterci d'accordo, un bacione ti aspetto molto volentieri!!!

    RispondiElimina
  20. La tua pasta madre ti ha ricompensata subito per le coccole ricevute eh??? :-))))

    Meraviglia delle meraviglie questo pane!
    Assolutamente da fare...
    Mi sembra già di sentirne il profumo!!!!
    Grazie per averlo condiviso ;-)

    Buon we bella gioia, a te e alla tua dolce metà! ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, lei tiene i musi per poco!!!
      E' venuto davvero ottimo, soprattutto è proprio leggero, pensavo mi venisse più trugno!!
      E hai ragione, è profumatisimo!!!
      Grazie mille, un bacione e buon we anche a te!!

      S.

      Elimina
  21. Bellissima Madrid l'ho adorata! Ero andata col mio ex, compagnia non proprio attiva ahahahha Dovrei ritornarci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è davvero meravigliosa!! Dai allora, adesso è un periodo perfetto, non fa ancora caldo e si gira benissimo!!
      Un bacione Silvia!!

      S.

      Elimina
  22. Madrid è nella lista delle capitali europee ancora da visitare... La creatura fa l'offesa ma alla fine tira fuori sempre tutta la sua potenza lievitante...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vacci Lore che è uno splendore!!
      Si, si, gli passa in fretta il malumore!!
      Grazie cara e un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  23. un pain fantastique aux noix parfumé à l'anis j'aime beaucoup
    bonne soirée

    RispondiElimina
  24. Quel mix di farine ha un sapore davvero speciale, il tuo lievito madre e le tue manine d'oro hanno fatto il resto :) Da quanto ho capito - grazie ad un po' di tempo libero - se ne vedranno ancora delle belle, anzi direi delle buone, per quanto riguarda i lievitati su questo blog...ne sono molto felice ;) Un abbraccio cara, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice, si, mi sono data da fare!!
      Un bacione cara e buona giornata!!

      S.

      Elimina
  25. Chissá che profumo questo pane e che gusto tra noci e finocchio!
    I tuoi leivitati son sempre d'ispirazione:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie!!
      Si, in effetti profumava un sacco, lo devo rifare al più presto!!
      A prestooooo!!

      S.

      Elimina
  26. Ahhhahhhh questo sarà mio!!! Bellissimissimo, lo sai? Me lo salvo, mi piace troppo. Domani mattina sono in partenza per una piccola vacanzina, come ho raccontato nel blog ma quando torno! Bene, sono contenta ti sia divertita a Madrid, ma non ne avevo dubbi. Io comunque quando vado via gli articoli li programmo e la pasta madre la lego bene in frigo, così nessuno sente la mia mancanza :( Almeno spero la sentiate solo voi, amiche mie virtuali. ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Terry!! Eccome se era buono, tant'è che lo sto rifacendo proprio ora!!! Noi si che la sentiremo, però sono contenta per te, quando ci vuole ci vuole!!! Torna bella carica e ci godremo le tue ricette a distanza!! Un bacioneeeeeee!!

      S.

      Elimina
  27. Amo le noci nel pane, i semi di finocchio invece non mi piacciono molto...ma posso fare a meno di metterli e gustarmi questo pane squisito.
    Perdonami Silvia se non passo da un po' ma sto davvero poco al pc in questo periodo e sto trascurando anche il mio blog...spero di riprendere col solito ritmo prima o poi!
    Baci baci!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monica!! Guarda, io lo sto rifacendo adesso, lo cuocio prima di dormire, senza i semi di finocchio per mio marito, anche lui non li ama, basta non metterli, il gusto meraviglioso del pane nero resta!!
      Non preoccuparti Monica, ci sono periodi così, basta che stai bene e che prima o poi torni!!!!
      Un bacione e grazieeeee!!!

      S.

      Elimina
  28. Che bel pane, ma non solo questo, un po' tutte le tue ricette di lievitati sono bellissime e sembrano buonissime. A me non vengono così bene, i miei pani vengono sempre tutti molto più bassi. Forse perché uso farina 1 o 2 anche per il rinfresco, chissà..Comunque mi segno subito il tuo blog e lo passo pure alla mia sorella che anche lei sta diventando grande panificatrice. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! Io per i rinfreschi uso la manitoba e di solito faccio pani al 75% di idratazione e a lunga maturazione, mi vengono sempre così!!
      Mi fa piacere averti conosciuta!!
      A presto e ancora grazie!!

      S.

      Elimina

Sappiate che verrò a trovarvi, qualunque commento mi lascerete non passerà inosservato, però per favore non chiedetemi di seguirvi solo per ricambiare, lo farò spontaneamente se il vostro blog mi interessa davvero!! Non dimenticate di firmare i commenti che lasciate, sono più contenta se rispondo ad un nome e non ad un "anonimo" !!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...