mercoledì 22 maggio 2013

Django Unchained


Buongiorno a tutti, non potevo esimermi dallo scrivere questo post, ho messo una sezione dedicata ai film e questo non poteva mancare!!
Premetto che Tarantino ha prodotto il mio film preferito, ne ho visti tanti in vita mia ma come Kill Bill non ce ne sono, con Django sono partita quindi entusiasta a priori ma devo dire che è stato completamente all'altezza delle aspettative!
Domenica pomeriggio ero pacificamente da sola e visto che mio marito non guarda i film con Di Caprio perché gli sta sulle balle, io mi sono guardata Django Unchained per i cavoli miei, figuratevi se rinuncio ad un film di Tarantino.
Devo dire che mio marito si è perso un filmone, una bomba!
Il film inizia "somewhere in Texas", dove Django, lo schiavo nero protagonista del film, sta viaggiando con altri compagni e dei mercanti di schiavi. Incontrano un dentista di origine tedesca, il dottor Schultz  che si offre di comprare Django, una volta saputo da che piantagione arrivava, i mercanti si rifiutano e vengono uccisi dal medico che prende Django con sé. In realtà il dentista è un cacciatore di taglie e gli serve Django perché sa che faccia hanno i fratelli Brittle, dei fuorilegge su cui grava una bella taglia, come ricompensa il dottore gli offrirebbe la libertà e il suo aiuto per ritrovare Broomhilda, sua moglie. I due come punizione per una tentata fuga sono stati venduti ma separati, e Django ne ha perso le tracce.
Django scopre di avere un talento naturale per le armi da fuoco, è un pistolero incredibile, così il dottore gli chiede se vuole diventare suo socio fino alla fine dell'inverno e poi sarebbero andati a riprendere la moglie di Django, che nel frattempo hanno scoperto essere in Mississippi, nella mastodontica piantagione di Calvin Candie, un bastardo incredibile che fa sbranare dai cani i suoi schiavi ed è appassionato di combattimenti di mandingo.
Il dottore e Django si presentano alla sua dimora come neofiti del commercio di schiavi per i combattimenti e si fingono interessati a comprare un possibile combattente, uno forte e che vinca e sono decisi a fare un'offerta che non può rifiutare, 12000 dollari.
In questo modo, una volta stipulato l'atto di vendita, si sarebbero offerti di comprare per pochi soldi in più anche Broomhilda, in modo da non destare sospetti e non compromettere la missione.
Durante la visita alla piantagione, Candyland, i due ne vedono di tutti i colori, rimangono agghiacciati dalla cattiveria del latifondista e alla sera il dottor Schultz chiede a Candie che gli venga mandata in camera la moglie di Django e la mette al corrente del piano, ovviamente lei deve fare finta di non conoscerli affatto.
Durante la cena si mettono nero su bianco gli accordi, solo che Stephen, il capo della servitù, sospetta che Broomhilda conosca Django e che i due ospiti siano interessati a lei e non al lottatore, quindi mette Candie a conoscenza delle sue supposizioni.
Candie, furibondo per essere stato ingannato, costringe Schultz a comprare la donna per 12000 dollari, altrimenti l'avrebbe uccisa e non pago di ciò costringe Schultz a suggellare la vendita con una stretta di mano, questo è troppo e il cacciatore di taglie lo uccide. Si scatena un conflitto a fuoco di quelli incredibili, inscenato in modo magistrale, Schultz viene però ucciso e Django è costretto ad arrendersi perché la moglie è stata presa in ostaggio.
Per Django si prospetta la morte ma la sorella di Candie propone di mandarlo ai lavori forzati in miniera, durante il viaggio si riesce a liberare e a scappare, torna a Candyland per riprendersi la moglie e quando la famiglia torna a casa dopo il funerale del bastardo, li uccide tutti e gambizza Stephen facendo poi esplodere la casa.
A questo punto si riprende la sua Broomhilda e se ne vanno assieme, entrambi liberi.
Ragazzi, un film favoloso!
Django è un personaggio tostissimo, uno di quegli schiavi . . . uno su 10000 . . . che ha una forza interiore particolare, che alza la testa e combatte, la recitazione dei protagonisti è favolosa, a parte Jamie Foxx e Christoph Waltz che sono impeccabili, anche Samuel L. Jackson nei panni di Stephen e Di Caprio nei panni di Candie sono fantastici, espressivi e coinvolgenti; i dialoghi sono potenti, musica e sguardi sono usati ad hoc, non a caso Tarantino ha voluto omaggiare il cinema italiano degli spaghetti western!
Insomma una narrazione grandiosa, un filmone veramente completo e una colonna sonora che spacca!!
La figura femminile in questo film però non ha un ruolo paragonabile a quello di altre eroine tarantiniane, prima di tutte Beatrix Kiddo, direi più che è Django la Beatrix del film, però il personaggio di Broomhilda ha un ruolo diverso, è il motore della storia, è lo spiraglio di umanità che sembra essere scomparsa in quel modo schiavista e senza scrupoli, Broomhilda ha il ruolo di commuovere, poche parole ma tanta forza d'animo e di cuore.
Se non l'avete ancora visto, io vi consiglio di prendervi qualche ora libera e fiondarvi  a guardarlo, dura 165 minuti . . . ve ne siete accorti voi? Io no!

A presto!!

Silvia

6 commenti:

  1. Non sono riuscita a vederlo...quest'anno, per me, pochissimo cinema..e mi sono persa davvero tante cose interessanti..conto di recuperare :)
    Buona giornata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un film favoloso, almeno, io l'ho trovato proprio bello!
      Non fartelo scappare!
      Ciao e buona giornata anche a te!

      S.

      Elimina
  2. Questo film è F A V O L O S O...e la firma di Tarantino è in TUTTO il film!
    FANTASTICO!
    Ciao!
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, evvai, un'altra amante del Quentin!!
      Ciao!!

      S.

      Elimina
  3. ho visto questo film, bello come mi aspettavo.
    a presto Nahomi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara! Grazie per il tuo contributo alla causa di Tarantino!!
      A prestooooo!

      Elimina

Sappiate che verrò a trovarvi, qualunque commento mi lascerete non passerà inosservato, però per favore non chiedetemi di seguirvi solo per ricambiare, lo farò spontaneamente se il vostro blog mi interessa davvero!! Non dimenticate di firmare i commenti che lasciate, sono più contenta se rispondo ad un nome e non ad un "anonimo" !!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...