sabato 20 luglio 2013

New York Cheesecake


Ciao a tutti!!
Oggi giornata casalinga, nel pomeriggio ha piovuto e poi è uscito il sole, poco male, tanto l'orco e io avevamo da imbiancare l'ingresso e pulire la portafinestra e i vetri in cucina!!
Più che altro l'orco ha imbiancato, io ho fatto solo la porta, perché dopo avere preso due iniziative da imbianchina improvvisata che mi sembravano geniali ma che sono state stroncate entrambe agli albori, mi sono dedicata alla cucina che è meglio!!!
Non so, non sono in grado di prendere ordini, mio marito mi dice di fare una cosa e io ne faccio un'altra, mi dice di fare una cosa in un modo, io interpreto e la faccio nell' unico modo che non andava bene, allora ci facciamo una risata e lascio perdere, gli passo la spugnetta quando me lo chiede e faccio dell'altro!!
Poi mi sono dedicata a cercare di trovare un posto per dormire sulll' Ile de Ouessant, ambita tappa della vacanza, per ora è iperfull, mi mancano ancora alcuni posti ma non sono molto fiduciosa, però il mio francese maccheronico e stantio mi basta ancora per intrattenere conversazioni con i locatari, e questo mi piace!!
Per premiare mio marito delle fatiche da imbianchino, gli ho fatto al sua torta preferita, la New York Cheesecake, e in effetti come biasimarlo, è fantastica, perfetta, mi piacciono anche quelle senza cottura, ma questa, con le due creme, ha una marcia in più.
La preparazione è un po' laboriosa e lunghetta, ma ne vale la pena davvero!!

Ora vi dico come la faccio, non ho mai provato a farne altre versioni, ma tra tutte quelle che ho assaggiato questa rimane la migliore, e allora io continuo così!!

PER IL FONDO:

250 g di biscotti digestive della Mc Vities
100 g di burro
2 cucchiai di zucchero grezzo di canna

Tritare finemente i biscotti e metterli in una ciotola con lo zucchero, fondere il burro e versarlo sui biscotti mescolando uniformemente.
Prendete una teglia apribile da 24 cm, imburratela sul fondo e sui lati e ricopritela con carta da forno, praticamente fate un decoupage alla teglia, è necessario perché con il burro la carta forno si appiccica bene alle pareti, sennò col cavolo che ci sta!!
A questo punto foderate il fondo della tortiera con l'impasto di biscotti e livellate meglio che potete!!
Mettete la teglia per circa mezz'ora nel congelatore.

PER LA PRIMA CREMA:

600 g di formaggio Philadelpia
2 uova e 1 tuorlo
130 g di zucchero
1 bustina di vanillina
succo di 1 limone
100 ml di panna
20 g di amido di mais

Intanto accendete il forno a 180°.
Mettere nella planetaria o sbattere con le fruste le uova, lo zucchero e la vanillina, montare bene il composto, aggiungere il formaggio e continuare a mescolare per renderlo bello omogeneo, aggiungere la maizena, il succo di limone e la panna, quando avrete ottenuto una crema omogenea e vellutata fermatevi pure.
Versate la crema nella teglia che avete tolto dal freezer e livellate bene.
Cuocete mezz'ora a 180° e poi abbassate la temperatura a 160° e fate passare ancora mezz'ora.
Spegnete il forno e apritelo e lasciate raffreddare così la torta per almeno ancora mezz'ora, se si tira fuori subito, la crema rischia di implodere, invece si deve sgonfiare dolcemente.

PER LA SECONDA CREMA:

Per questa crema ci vorrebbe la sour cream, visto che io non la trovo facilmente, cercando un po' su internet ho trovato, una versione che mi soddisfa tantissimo!

200 g di panna che va montata
1 vasetto di yogurt cremoso

Unire lo yogurt alla panna montata e mescolare bene, poi lasciare riposare un minutino.
A questo punto io verso la seconda crema sulla prima e metto in forno caldo a 200° per 5-6 minuti, questa operazione fa glassare la panna, nel senso che appena tolta dal forno è completamente liquida, ma una volta raffreddata, diventa soffice e spumosa!!

Togliere dal forno e lasciare completamente raffreddare.
Mettere in frigo almeno 6-8 ore prima di consumarla.

Io l'ho ricoperta con marmellata di fragole, mi sono conservata apposta per la cheesecake mezzo vasetto di quella che feci qualche mese fa, per una torta così, è il minimo!!

Ciao a tutti!!

46 commenti:

  1. Ciao! che meraviglia e complimenti anche per la foto! non sapevo cosa fosse la sour cream sono andata a cercare e ho trovato che si può fare anche con mascarpone e succo di limone e poi lasci riposare un paio d'ore. Viene anche chiamata creme creme fraiche. E poi ho trovato questo in inglese
    http://allrecipes.com/recipe/homemade-sour-cream/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, sapevo anche io del mascarpone ma non ho mai osato, sono quelle cose che ho sempre paura a fare, magari mi inacidiscano troppo, questa della panna e yogurt mi è sembrata più "safe"!!
      Grazie per il link, non sapevo si potesse fare così!!
      Magari una volta ci provo e poi vedo come viene, se non irrancidisce troppo la provo sulla torta!!
      Un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  2. Wow Silvietta, ma che meraviglia.. pensa che è anche il dolce preferito del mio papà! Chissà mai che provo a farla..
    ti abbraccio forte forte francesina bella! Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cheesecake fa sempre strage di cuori!!!
      Provale e vedrai che non la mollerai più!!!
      Grazie e un bacione!!

      S.

      Elimina
  3. wow..non ho mai fatto questa torta ma se mai dovessi cimentarmi seguirò alla lettera la tua ricetta..mi sembra davvero favolosa!
    X quanto riguarda imbiancare anch'io ho avuto un po' di controversie con il maritino..ma lui è talmente pigro che mi tocca cmq improvvisarmi..x il momento ho ancora 2 stanze che attendono le mie cure..ma ho paura che dovranno attendere ancora..
    Buona domenica <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Consu, almeno una volta la devi fare perchè è davvero irresistibile!!
      Ma un po' posso capire, dare il bianco è veramente una rottura di scatole, non c'è neppure nulla di artistico, niente!!
      Un bacione e a presto!!

      S.

      Elimina
  4. Questa versione è a dir poco sublime, Silvia. Ne terrò conto perché la cheesecake da queste parti va per la maggiore. Un vero cult! Bravissima! Un vero capolavoro!
    Una buona domenica! Rilassati dopo questa full immersion di lavori in casa!
    Baci
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary, provala perchè è sublime!!
      E secondo me con qualcosa alle fragole è il massimo, ma ci sta anche il cioccolato fuso o i frutti di bosco!!
      Si, si, oggi abbiamo fatto ancora 2 lavoretti al mattino ma poi relax totale e fotografia!!
      Un bacione!!

      S.

      Elimina
  5. Diciamo che sei una che ha spirito d'iniziativa...ti piace improvvisare, poco male ;)
    Con questa cheesecake, invece, non hai improvvisato affatto ! Guarda qui che meraviglia :)
    Spero che tu sia riuscita a trovare un posticino per le vacanze :) Buona domenica !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma Grazie Mary, devi sentire quanto è buona!!
      Forse abbiamo trovato, sarebbe una tappa del nostro viaggio itinerante, ma volevamo passarci una notte per fotografare al tramonto e all'alba, si può anche visitare in giornata ma i traghetti non permettono di arrivare prestissimo e di andarsene di sera e già che si va fin lassù...sarebbe un peccato perdere l'occasione!!
      Un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  6. Mai fatta una cheesecake!!! la tua dev'essere buonissima!!!:)
    Un bacione Silvia!! Buone vacanze e ci risentiamo a fine agosto!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo!!
      Confermo, siamo già a quota -1/3 nel frigo...
      Buone vacanze a te!!
      Un bacione!!

      S.

      Elimina
  7. Ma che brava!!!!!! La voglio assolutamente provare, con due creme non l'ho mai fatta. Grazie per le indicazioni, in settimana ci provo e ti faccio sapere!
    un bacione, Loretta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lory, te ne innamorerai!!
      Un abbraccio!

      S.

      Elimina
  8. al contrario a casa mia quella con lo spirito da imbianchino sono io, il mio Lello prima di conoscermi nn aveva mai toccato un pennello,
    la tua cheesecake è un bel premio per le fatiche fatte.
    a presto Nahomi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nahomi, io in passato ero più da bricolage domentico, poi boh, mi sono scocciata e adesso lascio nelle mani del marito, gli piace ed è più bravo!!
      Un bacione e grazie!!

      S.

      Elimina
  9. Non parliamo di imbiancare... Sono tre mesi che ho la vernice e i pennelli posati in terrazzo e credo che aspetteranno ancora parecchio ^_^
    Questo dolce invece lo mangerei anche ora... Uno spuntino prima della nanna :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora ogni tanto passa a salutarli i pennelli che sennò va a finire che si annoiano e vanno via!!!
      Però lo capisco, è un lavoro veramente lungo e menoso, soprattutto quando in casa ci vivi già!!!
      Un abbraccio e grazie!!

      S.

      Elimina
  10. :) quella che a casa impartisce gli ordini su come montare, smontare, svitare, sistemare sono io :) ahahahaahhaha Ma non perchè mi piaccia impartirli al mio amore ma perchè lui non è mai stato uno avvezzo al fai da te ed ha iniziato da quando vive con me. Solo che io sono speedy e lui va con ritmi tutti suoi che sono davvero leeeenti. Ed ecco che io sbuffo! Tremenda! Quando avevo nove anni sistemai una bambolina (quelle con il disco) che non parlava più e la feci ripartire. Sarà stata fortuna ma metto le mani dappertutto, anche per cambiare le avvolgibili! Una pazza in pratica!
    Mai mangiata la new york cheesecake quindi si ha da fà. Ti pinno, per non perdere la ricetta :* Buon inizio settimana Silvia! Tanti baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh, io sono un po' pasticciona invece!
      Quindi è meglio lasciare queste cose al mio mister precisini!!!!
      Grazie mille e un bacione!!

      S.

      Elimina
  11. A guardarla sembra buonissima.. quindi perchè cambiare ricetta?? Una fettina come spunti di metà mattina magari??;?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, volentierissimo!!
      Grazie Vale!
      Un bacione!!

      S.

      Elimina
  12. Sai che mi è proprio venuta voglia guardando la tua!!! Complimenti davvero bella!!!! (mi prendo nota degli ingredienti!!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma fai pure!!
      Anzi, poi dimmi se ti è piaciuta!!
      Grazie e un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  13. che buona che deve essere, non l'ho mai preparata.
    vuoi mettere meglio cucinare che imbiancare avrai fatto la felicità del tuo orchetto che tutto stanco e sporco ha potuto godere di questa delizia baci :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, mi sarei cimentata a cucinare tutte le portate delle 12 fatiche di Asterix piuttosto che dare una spennellata!!
      Meno male me la sono cavata con la torta e le verdure ripiene, per la gioia di tutti!!!!
      Un bacione!!

      S.

      Elimina
  14. Se solo avessi il coraggio di accendere il forno ! Aspetto che quest'afa diminuisca e poi la provo !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, ti capisco, Sabato non era terribilmente caldo ma Domenica c'è stato il tracollo, giusto in tempo per la torta!!
      Allora poi fammi sapere se vi ha conquistato!!
      Un bacione!!

      S.

      Elimina
  15. Buonaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita se lo è!!
      Un bacione Vale e grazie!!

      S.

      Elimina
  16. Woooow che bella!!
    Pensavo fosse difficilissima da fare e invece ...
    Bravissima Silvia, molto ben spiegata!!
    Un bacio grande e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmen, si, la prima volta ero un po' in agitazione, però poi è facile, è un po' laboriosa ma niente di troppo complicato!
      Un bacione!!

      S.

      Elimina
  17. Wow , la mia cheesecake preferita e ti e' venuta da Dio!Quella fetta e' perfetta e deve essere di un buono.........ne ho fatta una versione anche io , ma voglio provare anche la tua , da come ne parli e dalle foto ne vale sicuramente la pena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, senza togliere nulla alle mille versioni della cheesecake, questa è veramente da provare!!
      Grazie mille ed un abbraccio!

      S.

      Elimina
  18. Ciao Silvia, l'importante è che tutto finisca con una risata. Il mio orco invece è poco ridanciano, purtroppo...Comunque complimenti per la torta, anch'io credo che panna e yogurt possano bastare, piuttosto che osare...Infatti proverò la tua versione. Del resto la sola parola NEW YORK (cheescake) in questo momento di ferie solo agognate mi attira da morire, e se io ho una meta cui agognare, quella è New York (se si deve sognare, facciamolo bene, no!)! Ciao, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, il fatto è che io sono un po' intollerante ai latticini, già questa torta per me è pesantissima, la adoro ma la accuso molto, non vorrei che la panna acida fatta in casa con tutta probabilità male, mi desse il colpo di grazia!!
      Quando decidi di partire fammi un fischio, anche io voglio andare a New York!!!!!
      Un bacione!!

      S.

      Elimina
  19. Ciao Silvia, che delizia questo dolce! Da acquolina in bocca!
    Un abbraccio
    Nina di Fragola e Cannella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nina, grazie mille e grazie per la visita!!
      Vengo a trovarti di corsa!!

      S.

      Elimina
  20. Un super classico della cucina americana,e a ragione!
    Mi piace anche "nature",col solo strato di panna acida...
    Gnam!
    Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Edith!!
      Già, io la adoro!!
      Anche a me piace tantissimo al naturale, la crema ha un gusto che basta a se stessa, ma con la fragola raggiunge la perfezione!!
      Un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  21. Ciao, devo dire davvero complimenti per il tuo dolce mi viene il languorino in bocca solo a guardarlo, posso darti solo un consiglio spassionato? Per leggere l'articolo mi veniva da piangere prova a cambiare il carattere del blog perché molto stretto in più hai le immagini sotto che distorpiano la vista!
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il commento e grazie pure per il consiglio, intanto provo ad ingrandirlo e opacizzo un po' di più lo sfondo, vediamo se la cosa migliora!!
      Ciaoo!!

      S.

      Elimina
  22. ma che meraviglia..fa una gola..

    RispondiElimina
  23. Ciao, Silvia. Anch'io preferisco le cheese-cakes cotte in forno; la tua mi sembra fantastica. Beato il destinatario di tanta bonta'!
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eugenia!!
      Si, ce ne siamo fatti una panciata che davvero non si può dire!!
      Grazie mille e un bacione!!

      S.

      Elimina

Sappiate che verrò a trovarvi, qualunque commento mi lascerete non passerà inosservato, però per favore non chiedetemi di seguirvi solo per ricambiare, lo farò spontaneamente se il vostro blog mi interessa davvero!! Non dimenticate di firmare i commenti che lasciate, sono più contenta se rispondo ad un nome e non ad un "anonimo" !!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...