martedì 10 giugno 2014

Scrignetti di Tartiflette





Ciao a tutti!! Oggi vi lascio finalmente una ricetta che ho proposto, sempre come antipasto, al pranzo con genitori e suoceri.
Finalmente perché nel mio frigo si è consumato un rapimento alieno probabilmente! Si, la scatola che doveva contenere ancora 2 fogli di pasta brik, avanzati dal pranzo, era nel frigo ma vuota!! E dove è finito il pacchettino con i 2 fogli?? Boh, ho smontato il frigo ma di loro neppure l'ombra, così ho rimandato la ripreparazione di queste delizie fino a quel fatidico Lunedì di festa, si, avevo acceso il forno per i biscotti, e ci ho infilato pure questi!!
Comunque per annoiarvi con un po' di ciance su questi fagottini, vi dico come sono nati!!
Quando sono stata in Francia per lavoro, ho portato un po' di formaggi a mio marito, un paio di capra e un paio di mucca, tra cui il famoso Reblochon, tipico della Savoia, la regione in cui ero, con cui si fa il famoso piatto-mazzata conosciuto come Tartiflette.
I francesi negli anni ottanta si sono inventati questo piatto per dare visibilità a questo formaggio tipico, creando una specialità che per chi ama i latticini è deliziosa, per me è un film horror!! E' una terrina riempita a strati di patate, pancetta, formaggio Reblochon e panna o latte o besciamella per legare il tutto, una passeggiata digestiva vero??
Visto che avevo in casa il formaggio in questione, mi sono inventata dei bocconcini che avessero il ricordo della Tartiflette ma che fossero più easy da gustare, quindi ho inscatolato le patate soffritte a dadini, una fetta di pancetta e un pezzetto di Reblochon in un foglio di pasta brick, creando dei bocconcini che, a detta di chi li ha mangiati, erano una delizia, squisiti!!

Ecco come realizzare 6 scrignetti (che nome del piffero gli ho dato):

2 fogli di pasta brik
3 patate piccole
6 fette di pancetta, io ho scelto la qualità un po' più magra perché ha più sapore
6 pezzetti di formaggio Reblochon, ma potete sostituirlo con qualunque formaggio che si squaglia
olio e.v.o., sale e pepe qb

Tagliate a cubettini le patate e friggetele in 4 o 5 cucchiai d'olio e.v.o. Salatele e pepatele. Quando sono cotte e belle dorate, spegnete il fuoco e lasciatele freddare.
Prendete un foglio di pasta brik, di solito è già piegato in 3, tagliatelo in 3 pezzi  lungo il lato più lungo così avrete 3 quadrati ciascuno formato da 3 strati di pasta. Sembra una rito magico dove il numero 3 potrebbe avere chissà quale significato ma non è così, tranquille!!!
Fate lo stesso con l' altro foglio e con i 6 quadrati di pasta brik foderate i 6 stampini da muffin (ancora numeri ricorrenti . . . allora la magia c'è!!).
Mettete sul fondo della pasta una fetta di pancetta, un cucchiaio abbondante di patate e in cima il cubetto di Reblochon. Richiudete i lembi della pasta e infornate in forno già caldo a 200° per 10-15 minuti.
Lasciateli tornare a temperatura ambiente o leggermente tiepidi prima di mangiarli, così il formaggio riprenderà un pochino di consistenza dopo essersi completamente liquefatto, osservazione del marito, ripeto, io non so di cosa sto parlando, non li mangio questi cosi!!!

Buon appetito a tutti!!

Silvia

42 commenti:

  1. Ma dai, deve essere super buono e la foto lo conferma sicuramente!!
    Bacioni :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annalisa, hanno detto tutti che erano deliziosi ma io non mangio i formaggi, non mi piacciono!!
      Un bacione!!!

      S.

      Elimina
  2. ecco quel piatto per me è il paradiso!!!!! e pure la tua versione ma che belli sono!!!! ma la pasta brick dove l'hai presa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. All' Ipercoppe!!!! Grazie Emanuela!! Un bacione!!

      S.

      Elimina
  3. Bella idea questi scrignetti così ripieni!!! Ammetto l'ignoranza, non conosco a pasta brik, ma mi ispira moltissimo!!! Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara!! Grazie!! Ma si che la conosci, è la pasta fillo, si chiama anche brik, non so perché!!!
      Un abbraccio e buona giornata!!

      S.

      Elimina
  4. cela me semble croustillant j'aime bien
    bonne soirée

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merci Fimère! Oui, tres croustillant!!
      A bientot!!

      S.

      Elimina
  5. Belli questi scrignetti e saranno sicuramente buonissimi con quel gustoso ripieno, brava Silvia!!!
    Bacioni, buona serata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely!! Io non mangio i formaggi ma mi piace coccolare chi li ama!!
      Un bacione e buona giornata!!

      S.

      Elimina
  6. Questi scrigni sono una vera delizia, proprio buoni, perfetti come antipasto! li rifarò sicuro!

    RispondiElimina
  7. Mamma mi è venuta fame a vedere questi piccoli scrigni!!! Non conosco questo formaggio ma mi fido ciecamente del giudizio dei tuoi commensali...
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie!!!
      Si, sono piaciuti un sacco, meno male perché sono andata a sentimento!!
      Un abbraccio!

      S.

      Elimina
  8. Pensavo alla ricetta tipica...leggerissima direi :D invece i tuoi fagottini mi fanno una gola ! Ottima idea :) Ti abbraccio :*

    RispondiElimina
  9. che ripieno saporito!!!Chissa' quanto saranno buoni ed appetitosi!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  10. Meglio tardi che mai sono riuscita a passare! Ormai accendo il pc una volta a settimana e posto pochissimo... ci sono un sacco di problemi, ma sto cercando di tenere duro! Scrignetti è perfetto come nome :-) io li trovo fantastici! Il tuo film dell'orrore per me sarebbe una commedia romantica meravigliosa!!
    Un abbraccio, a presto (spero!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io meglio tardi che mai ti rispondo!! Anche io ho un po' di casini e poco tempo pe il blog, ma confido nel futuro!!
      Tieni duro Vale, vedrai che le cose tornano al loro posto!!
      Un bacio enorme!!

      S.

      Elimina
  11. Ma bellissimi gli scrignetti e anche il nome mi sembra azzeccatissimo! Come per Vale anche per me la tartiflette è una commedia romantica, ci sono pochissimi formaggi che non riesco a mangiare!!! Un bacione Silvia, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carla!! Eh eh, io invece mangio solo la mozzarella, la ricotta solo nei dolci e nei ripieni e la feta se ben mascherata!!
      Un bacione e a presto!!

      S.

      Elimina
  12. Mi piacerebbe tanto assaggiarli ma purtroppo la pasta brik qui da me non l'ho mai vista!!
    Mi salvo comunque la ricetta casomai la trovassi!!
    Un mega bacio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen!! Io la trovo in un ipermercato, è la pasta fillo, si può tranquillamente fare in casa ma io non ho per nulla la manualità necesaria!!
      Un bacioneeee!!

      S.

      Elimina
  13. Une entrée croustillante pleine de saveurs.
    J'aime beaucoup.
    A bientôt

    RispondiElimina
  14. La cucina francese, si sa... Non è una passeggiata di salute... Tutta burro e latticini! Poi mi lamento io della cucina tipica brianzola! Belli, meravigliosi, buoni i tuoi fagottini! La tua ricetta me l'appunto! Un bacione e buona serata, tesoro!
    Lore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lore!! Il profumo che sprigionavano era delizioso, non fosse per la nota puzzolente formaggiosa ma io non faccio testo!!
      Un bacioneeeee!!!

      S.

      Elimina
  15. Veramente deliziosi e originali!!!! Bravissima!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Questi andrebbero bene per certi miei ospiti dotati di robusto appetito. Io, al solo ricordo della tartiflette, sento il bisogno di chiudermi in convento :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, ti capisco!! Però questi sono andati giù in un attimo e sono moooolto più leggeri!!
      Un bacione!!

      S.

      Elimina
  17. Non posso credere che tu non abbia gustato questo tripudio di bontà, Silvia! Sono strepitosi!!!
    Un abbraccio grande e felice week-end!
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, no no, mi sono fermata ad assaggiare se le patate erano condie il giusto!! Il resto lo hanno mangiato ospiti e poi marito la seconda volta!!
      Un bacione e grazie!!

      S.

      Elimina
  18. Risposte
    1. Grazie Carla!! Un abbraccio e buona settimana!!

      S.

      Elimina
  19. Tu non li mangi, e invece mi sa che non sono niente male! Certo però che sarà sicuramente una bomba colesterolica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Andrea, ma no dai, alla fine sono fatti in modo che se ne mangiano uno o due e poi sono dei bocconcini!!
      Buona giornata!!

      S.

      Elimina
  20. quanto mi mancano le mie passeggiate in montagna….dove la tartiflette e' di casa, bellissima questa tua versione finger food, ne mangerei mille! ciaooooo

    RispondiElimina

Sappiate che verrò a trovarvi, qualunque commento mi lascerete non passerà inosservato, però per favore non chiedetemi di seguirvi solo per ricambiare, lo farò spontaneamente se il vostro blog mi interessa davvero!! Non dimenticate di firmare i commenti che lasciate, sono più contenta se rispondo ad un nome e non ad un "anonimo" !!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...