mercoledì 22 marzo 2017

Tarallini all' Olio Extra Vergine di Oliva con Esuberi di Lievito Madre





Ciao a tutti!!! Eccomi qui, finalmente sto per iniziare il mio master!!
Ieri abbiamo avuto l' incontro con il docente per stabilire il programma del corso, che sarà costruito attorno alle esigenze dell' azienda, e abbiamo delineato le linee di formazione che dovremmo seguire,
via, sono carica, capita nel momento giusto, una serie di circostanze fortuite che di sicuro pagherò in un altro modo ma vabbè, per ora prendo, voglio essere positiva, magari quest' anno le cose vanno bene, ci sta no?
L' anno scorso è stato abbastanza funesto, quest' anno invece sembra di no ma non voglio farmi troppe domande, voglio impegnarmi e ottenere la certificazione, adesso il mio obbiettivo è questo!!
Invece per quanto riguarda lo svago i prossimi due fine settimana sarò via, abbandono il marito e finalmente vado a trovare una mia cara amica che abita in un' altra città e dormo da lei, almeno ci facciamo due chiacchiere con calma, e poi il we ancora dopo tutti assieme andiamo a Novara dalla nostra amica della cumpa dei fotografi, pizza nel forno a legna e tante risate come al solito!!
Evvai, mi ci vogliono proprio due fine settimana fuori di casa, sono uscita poco ultimamente, quest' inverno mi è presa la pigrite, stavo bene a casa a fare le mie cosine, con i miei ritmi, come se fosse il momento antistress, però adesso ne ho un po' le scatole piene e mi va di uscire e di stare con i miei amici, per il resto c'è poi sempre tempo!!
Ma torniamo al cibo, sono sempre alla ricerca di ricettine per smaltire gli esuberi del mio lievito madre, questa volta mi sono imbattuta in Eleonora e nei suoi tarallini, li ho già fatti tre volte, sono davvero perfetti, croccanti, profumati, ottimi come aperitivo, come spezzafame e come sostegno al marito durante i suoi turni di notte!!






Infatti l' ultima volta che ha fatto la notte ne ho fatto due teglie, in modo che ne avesse per tutta la settimana, meglio questi che le schifezze delle macchinette, sono decisamente più sani!!

Ma andiamo a prepararli assieme!!






Per circa 30-35 tarallini

150 g di esuberi di lievito madre
40 g di acqua
75 g di farina integrale
75 g di farina di tipo 1
50 g di olio e.v.o.
4 g di sale
2 cucchiai di erbe aromatiche a piacere o spezie o un mix delle due

Sciogliete il lievito madre nell' acqua, aggiungere l' olio e le farine e iniziare ad impastare, aggiungere il sale e le erbe e continuare ad impastare fino ad ottenere un impasto sodo e liscio.
Lasciare riposare l' impasto almeno 30 minuti, coperto da pellicola o da un coperchio in modo che non secchi la superficie.
Passato il tempo del riposo, tagliate un pezzettino di impasto, ricavate un filoncino lungo una ventina di cm e spesso 1/2 centimetro, piegatelo a metà, attorcigliatelo su se stesso e unite le estremità formando così le ciambelline, io ho cercato di calibrare i pezzetti di impasto in modo che mi venissero dei tarallini di diametro 3-4 cm.
Posateli su una teglia coperta di carta da forno e cuoceteli in forno già caldo a 190° per 20 minuti circa, Eleonora tiene le temperature più basse ma dipende dal forno, a me così sono venuti belli dorati e croccanti!!






Una volta freddi potete conservarli in un sacchetto per alimenti ben chiuso, si conservano fragranti e croccanti per 5 -6 giorni!! Sono spettacolari!!!






Potete aromatizzarli con quello che desiderate, origano, erbe provenzali, pepe o peperoncino, semi di finocchio, insomma, sono certa che in casa avrete un sacco di vasetti pieni di erbe e spezie da mixare!!

Adesso vi saluto, buon proseguimento di settimana, a presto!!

Silvia


42 commenti:

  1. In bocca al lupo per il tuo master e complimenti per questi taralli!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Manu, incrociamo le dita e crepi il lupo!!
      Un abbbraccio!!

      S.

      Elimina
  2. Ciao Silvietta, ma allora tu mi vuoi proprio veder sbavare sulla tastiera? Mi sono salvata la ricetta, ma devi dirmi quanto lievito di birra fresco devo mettere per farmeli. Voglio proprio provare, sono troppo belli e devono essere pazzescamente buoni. Sono contenta per il tuo master e per te. Anche qui bollono cose in pentola, di altro genere, ti racconterò quando ci vediamo. Un abbraccio grande a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, grazie Carlita!!
      Non serve il lievito di birra, questi non devono lievitare, è fatta appoata per smaltire gli esuberi senza troppo lavoro!! Puoi sostituire la pasta madre con acqua e farina in proprozione 1 : 2 !!
      Uh allora sono curiosissima!!
      Un bacione cara, buona serata!!

      S.

      Elimina
  3. Ma sono una meraviglia!! Li conosco bene perchè li faccio anche io, magari con farine diverse e erbe diverse, a seconda della voglia e della disponibilità. Bravissima tesoro, sapessi come sono felice di sentirti così carica e motivata! Felice felice davvero, per te. Perchè te lo meriti. Ci sono fasi nella vita in cui si desidera rimanere in casa e godersi il riposo, la cucina, le ricette. Ci sono altri momenti in cui la casa ci sta stretta e si sente il bisogno di evadere, di stare in mezzo alla gente ... sono fasi che succedono. Segui il tuo umore, le tue esigenze, le tue voglie e non sbagli mai! Buon fine settimana tesoro, visto che siamo già a giovedì, ormai siamo in dirittura di arrivo. Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Terry!!!
      Si, infatti, si possono fare in mille modi, sono squisiti sempre!! Eh, guarda, a volte capitano mille cose tutte assieme, spero di riuscire bene in tutto, impresa un po' pretenziosa ma se non punto al massimo non è neanche il caso di partire!!
      Si, questo è uno di quei periodi in cui ho voglia di uscire e di vedere i miei amici, di chiacchierare e di farmi un po' di risate, e si, seguo assolutamente il mio umore, a cuor leggero, e sono certa che starò bene!!
      Buon fine settimana anche a te carissima, un bacio grande!!

      S.

      Elimina
  4. La versione dolce delle ciambelline di Ele è diventata un must a casa mia. Questi mi mancano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E la prossima volta infatti provo quelle!!
      Buona serata!!!

      S.

      Elimina
  5. li adorooooooooo!!!! mai provati, però con il livito naturale.....devo gustarli!!! bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mimma!! Sono croccanti e sfiziosi, e sono un ottimo modo di smaltire gli esuberi!!
      Un bacione e buona serata!!

      S.

      Elimina
  6. Da quando li hai postati su FB non vedevo l'ora di vedere la ricetta. Questa sera devo proprio rinfrescare il mio licoli, tarerò un po' le dosi vista la diversa consistenza e magari ci metto anche un po' di peperoncino che mi piace tanto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si falli Elena perché sono davvero perfetti!! Anche le mie spezie sono piccanti, vengono troppo sfiziosi!
      Grazie e buon we!!

      S.

      Elimina
  7. In bocca al lupo per il master!
    Ci vogliono ogni tanto questi momenti per sé da ritagliarsi con gli amici :-)
    Tarallini speciali. Io è meglio che non li faccia, altrimenti li mangio tutti subito! :-D Mi gusto i tuoi, virtaulmente :-)

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fabio, si dice crepi il lupo vero??
      Si, ho proprio voglia di chiacchiere e di stare in compagnia,e magari preparo di nuovo questi tarallini da sgranocchiare tutti assieme!!
      Buon we!!

      S.

      Elimina
  8. Ciao, Silvia. Buon week-end!
    I tuoi tarallini sono una meraviglia per come sono intrecciati e chissà che gusto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eugenia!! Sono super sfiziosi!
      Un abbraccio e buon we!!

      S.

      Elimina
  9. Bellissimi Silvia e tu sei una maestra del lievito madre ;)

    RispondiElimina
  10. io di questi ne mangio seimila se me li metti davanti! anche io prossimi we intensi, intanto sono in montagna e i prossimi due nel centro italia, un bacione e buon week end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, infatti il rischio è quello!! Allora goditi la montagna e rigenerati che poi il resto sarà in discesa!!
      Grazie carissima! Buon we!!

      S.

      Elimina
  11. Auguri per il tuo master e complimenti per questi tarallini belli da vedere e sicuramente anche molto gustosi !

    RispondiElimina
  12. in bocca al lupo per il master e, visto il programmino descritto, non posso che augurarti un sereno e felice week end! anzi 2! :D
    e ovviamente ti rubo una scodella di tarallini <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi il lupo Elena!! Vediamo un po' cosa succederà!!
      Intanto uno è andato, e decisamente bene!!
      Grazie mille cara, buona serata!!

      S.

      Elimina
  13. Sembri molto carica! Con la positività che hai, vedrai che quest'anno le cose ti andranno tutte molto bene. Buoni i tuoi tarallini, niente a che fare con quelli già confezionati *_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero Andrea!!
      Si, se non altro c'è olio extra vergine dei suoceri e farine buone, non grassi industriali!
      Grazie millle, buon inizio settimana!

      S.

      Elimina
  14. un bon pain bien parfumé j'adore le façonnage
    bonne soirée

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merci beaucoup Fimère!!
      Bonne semaine!!

      S.

      Elimina
  15. E allora felici weekend Silvia e continua ad essere positiva :)
    Che buoni.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tiziana!! Non demordo!!
      Un abbraccio e buona settimana!

      S.

      Elimina
  16. Mi è piaciuto...o meglio mi ha colto in fragrante quel...meglio questi di quelle schifezze delle macchinette...quando sono disperata attingo anche a quelli.
    Copio la ricetta e procedo ;).
    Un bacio e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, guarda Laura ci casco anche io, mica ho il tempo di fare sempre tutto a casa!! Esco alle 7 del mattino e torno alle 19 di sera, capirai se ogni we posso passarmelo tutto a fare cose in cucina!!
      Provali, sono deliziosi e croccantissimi!!
      Un abbraccio e grazie mille!!

      S.

      Elimina
  17. Fai bene, staccare ogni tanto fa bene, vedrai che tornerai rigenerata e piena di nuovi stimoli ^_^
    In bocca al lupo x tutto e in bocca a me un paio di questi taralli :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Consuelo!!
      Crepi il lupo, buon proseguimento di settimana!

      S.

      Elimina
  18. Ciao dolcezza!!!
    Finalmente riesco a fermarmi con un attimo di calma!!
    Ma bello leggere di queste novità lavorative e dei tuoi we fuori porta! :-))))) Sono sicura che quello appena trascorso è stato rigenerante, vero?
    Sì, a volte bisogna avere il coraggio di staccare tutto da tutti e riservare qualche mommento solo a noi stessi, anche perché quando siamo felici e soddisfatti noi, riusciamo a riversare felicità e soddisfazione anche a chi ci è accanto, in famiglia, con gli amici, al lavoro (almeno a me capita così!).
    Ben vengano allora queste occasioi di ricarica speciale!!!! :-))))))))

    E questi taralli??
    Ecco, è il periodo giusto degli esuberi visto che ho iniziato con i lievitati pasquali e già da quando li avevo visti dalla Ele volevo provarli, invece poi come spesso accade, le buone intenzioni si perdono per strada! :-/
    Spero di riuscirci stavolta, anche perché son talmente veloci e buoni che sarebbe proprio un peccato non farli!

    Silvia, ti auguro una buona giornata! Che sia bella e piena di sorrisi!
    A presto! :-**********

    p.s. queste foto sono di una bellezza tale da rimanere incantati! Chapeau!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, lo è stato eccome, e anche il prossimo lo sarà, poi mi resta un we per fare un paio di colombe ma ci riuscirò, ormai ho deciso!!
      Si, e poi era un secolo che non vedevo questa mia amica, non abitiamo nella stessa città e non riusciamo a vederci spesso, era arrivato il momento!!!
      Si, sto vedendo delizie pasquali ovunque, io sono in ritardo come al solito ma amen, ormai mi conosco, sono fatta così e convivo benissimo con me stessa!!!
      Devi provarli veramente, sono perfetti, belli croccanti, uno tira l' altro!!
      Buona serata carissima, grazie mille, come sempre le tue parole mi regalano un bel sorriso!!
      Ti abbraccio strettissima, a presto!!!

      S.

      Elimina
  19. Che ottimo, golosissimo modo per usare l'esubero di pasta madre :) La primavera sta arrivando ed è normale aver voglia di uscire dal letargo invernale... leggo un'energia che sono certa ti aiuterà a completare al meglio il corso e a godere i tuoi weekend fuori! Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, si, hai detto bene il letargo invernale!!!
      Grazie mille cara, un abbraccio e buon proseguimento di settimana!!

      S.

      Elimina
  20. Ciao Silvia, buona settimana anche a te! bacioni

    RispondiElimina
  21. Sono molto incuriosita da questa versione di tarallini...credevo si facessero bollire prima della cottura in forno, ma così sono ancora più semplici...li proverò, l'esubero della p.m incombe sempre, ahahaha
    Bacione cara e buon week end!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Simo, c'è anche la versione che si fa bollire prima, questi sono tarallini per la forma, la ricetta è diversa ma infatti, è veloce e pratica, quindi promossa!!
      Grazie e un abbraccio, buon we anche a te!!

      S.

      Elimina

Sappiate che verrò a trovarvi, qualunque commento mi lascerete non passerà inosservato, però per favore non chiedetemi di seguirvi solo per ricambiare, lo farò spontaneamente se il vostro blog mi interessa davvero!! Non dimenticate di firmare i commenti che lasciate, sono più contenta se rispondo ad un nome e non ad un "anonimo" !!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...