mercoledì 17 aprile 2013

Frittata con Asparagetti Selvatici

Yuppiii!!

E finalmente è uscito questo dannato sole calduccio e confortante!
Mi piace fumarmi una sigaretta in balcone con mio marito prima di cena, sentire che l'aria ha cambiato odore ed entra tiepida nelle narici, non dover più stare  con il giaccone in questo momento di relax e  avere davanti le colline ancora illuminate!   
Dopo una giornata rinchiusa al lavoro è questa la stagione in cui mi rendo conto davvero di essere tornata a casa, c'è ancora luce e mi pare di avere ancora un sacco di ore davanti, mi sembra di iniziare un'altra giornata!!
E per festeggiare questa stagione nuova, che come alle bestioline , mi fa uscire dal letargo, stasera ho cucinato una frittatina con gli asparagi selvatici, raccolti dal mio maritino e dalla sua mamma, che ci abita in mezzo praticamente!!
Gli anni passati siamo andati alla ricerca di questa delizia ma quest'anno, tra il tempo pessimo dal Venerdì alla Domenica e un po' di rotture di scatole, io non ce l'ho fatta ad andare, meno male ci ha pensato il coniuge!!

Qui in Liguria è pieno di asparagi, crescono sui monti in mezzo alle fratte e si trovano alla base di degli arbusti un po' pungenti, che sono la pianta madre.  Due anni fa sono dovuta andare al pronto soccorso dato che ci ho messo la testa in mezzo e mi sono graffiata l'occhio...che imbranata, nonostante tale incidente, mi diverte tantissimo cercarli!  Mi piace perché devi camminare e io sono una che adora fare camminate e poi devi andare su per i monti, nella natura! Altro che il pratico supermercato...non c'è paragone! E poi è proprio divertente rovistare nei cespugli, certo, senza cavarsi un occhio è meglio...comunque sono proprio come degli asparagi normali ma più sottili e sono saporitissimi, eccoli!!
Tornando alla cena di stasera, la frittata è proprio un modo primaverile di mangiarli, con di fianco un pò' di insalata, semplice e gustoso, anche il risotto è una delizia ma ce ne vogliono tanti e poi non avevo voglia di risotto ma di frittata...al più un'omelette!

Ci vuole un mazzo di asparagi selvatici, si tengono le punte più un paio di centimetri sotto, diversamente dagli asparagi coltivati i gambi sono un po' più amari, vanno lessate e scolate bene, poi si fanno rosolare in un po' d'olio e un pezzettino piccolo di aglio. Poi si preparano le uova sbattute, io ne ho usate 3, con un po' di sale, pepe e una spolverata di noce moscata, si aggiungono gli asparagi e si rimescola in modo che si omogeneizzi il composto, e poi si fa la frittata!!


Ecco il risultato e aveva proprio il gusto giusto per dare il benvenuto ad una primavera ritardataria!!

A presto!!

Silvia

4 commenti:

  1. Anche se ho gia' cenato , me la mangerei volentieri , ha l'aspetto di un piatto fresco e saporito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è troppo il piatto della primavera!!
      A presto!!
      S.

      Elimina
  2. Adoro gli asparagi selvatici! Beata te che ne hai tanti a disposizione e, nonostante le peripezie, te li puoi procurare con una certa facilità. Da noi costano un capitale...
    Un abbraccio e buona primavera
    Loretta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii, a frotte!!
      Qui ce ne sono a palate...e gratis!!
      Basta scampagnare e il gioco è fatto!!

      A presto!
      S.

      Elimina

Sappiate che verrò a trovarvi, qualunque commento mi lascerete non passerà inosservato, però per favore non chiedetemi di seguirvi solo per ricambiare, lo farò spontaneamente se il vostro blog mi interessa davvero!! Non dimenticate di firmare i commenti che lasciate, sono più contenta se rispondo ad un nome e non ad un "anonimo" !!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...