martedì 21 ottobre 2014

Crostata Salata con Cavolo Nero, Speck, Spinaci e Olive Tostate


Ciao a tutti!! Sono un po' latitante in questo periodo ma ho davvero molte cose da fare e piano piano mi sto rimettendo in pari, manca ancora la parrucchiera, che urge ma non so davvero dove incastrarla, e l'estetista, ma a quella vedrò di porre rimedio Venerdì!! Ah ah, porre rimedio, ci sono donne che ogni settimana vanno a farsi coccolare da l'una o dall'altra parte, per me invece sono due rotture di scatole senza eguali, mi portano via un sacco di tempo, la parrucchiera per la permanenza forzata in negozio e l'estetista perché non c'è parcheggio e devo girare un sacco e non posso prendere l'autostrada, quindi traffico a palate!!
Ma ogni tanto bisogna andare e quindi mi devo sforzare di trovare la voglia!!!
Certo, il mio sogno sarebbe un mondo di persone spettinate come me ma non si può avere tutto dalla vita!!!
Ho perfino saltato l'appuntamento con i lievitati questo fine settimana, vi rendete conto??
Si perché Sabato mattina ci sono toccate le pulizie, ogni tanto vanno fatte, al pomeriggio e a cena eravamo dai miei cugini, li vediamo poco e quando c'è l'occasione ci piace goderceli il più possibile, poi hanno due bambini favolosi, si, io che non sono troppo amante dei bambini, lo confesso, disprezzatemi pure ma è così, impazzisco per i miei due cuginetti, davvero!!
Domenica a pranzo eravamo invece dai miei genitori, anche lì ci siamo persi in chiacchiere e siamo andati a casa alle 16, in preda a sbadigli da ippopotamo!!! Si, perché abbiamo dormito poco sia Sabato che Domenica quindi il sonno si è fatto sentire eccome!! Meno male che alla sera ci siamo svegliati con la prima puntata della nuova stagione di The Walking Dead, ci ha rimesso al mondo, che bomba!! Non vedo l'ora di spararmi il resto!! Cos'è ?? Leggete qui e restate a bocca aperta!!

Per quanto riguarda il piatto di stasera, vi lascio una crostata salata, a base di speck, rigorosamente proveniente dall' Alto Adige, cavolo nero, un ciuffetto di spinaci e qualche oliva tostata, insomma una vera ricetta svuotafrigo!!

Quest' anno, oltre la prosecuzione del motto solo verdure di stagione, ho aggiunto altri due motti,
basta paste pronte, messo già in atto dall' estate, e più riso che pasta, su questo sono meno fiduciosa ma almeno cercherò di arrivare a pareggiare le dosi!! Sempre più difficili i miei propositi vero??
La pasta brisèe dunque questa volta è home made, ed è all'olio, il sapore rimane più neutro e lo preferisco per valorizzare gli altri ingredienti, iniziamo!!

Le dosi sono per una tortiera da 22 cm, io ho usato quella apribile, non l' ho neppure imburrata, la brisèe è già abbastanza unta per non attaccarsi!!!

Per la pasta:

200 g di farina tipo 1 
40 g di olio e.v.o.
40 g di olio di semi
70 g di acqua
2 pizzichi di sale

Lavorate velocemente tutti gli ingredienti fino ad avere una palla liscia ed omogenea, resta più morbida di quella con il burro, avvolgetela nella pellicola e mettetela in frigo per almeno mezz' ora.

Per il ripieno:

300 g di foglie di cavolo nero
50 g di speck tagliato a tocchetti
1 palletta di spinaci lessati, è una ricetta svuotafrigo no??
8/10 olive tostate
sale e pepe q.b.
olio e.v.o.
1 uovo
100 g di ricotta

Sminuzzate le foglie di cavolo e fatele saltare in una padella dove nel frattempo avrete messo a rosolare lo speck in un filo d'olio e.v.o.
Aggiungete gli spinaci e le olive senza nocciolo sminuzzate, aggiustate di sale e pepe e fate cuocere fino a che il cavolo non si è ammorbidito. In una ciotola mescolare bene l'uovo e la ricotta, quando la verdura è pronta aggiungetela alla crema e mescolate bene.

Nel frattempo accendete il forno a 180°, stendete la pasta nella teglia e intorno al bordo, bucherellate il fondo con una forchetta e appena il forno è in temperatura, infornate la teglia con il guscio di brisèe e cuocetela a vuoto per almeno 20-25 minuti.
Passato questo tempo controllate la pasta, se inizia ad essere croccante allora toglietela e versatevi il composto di verdure e speck, livellatelo e infornate per altri 15-20 minuti.
Il gioco è fatto!!
La pasta è rimasta molto croccante e friabile e sicuramente più leggera che se avessi utilizzato il burro!!!
Se volete il ripieno più cremoso, al posto della ricotta potete usare la panna o aggiungerne un po' alla ricotta, io non la tollero quindi non la metto!! 

Gustosa e croccante, una cenetta davvero sfiziosa e quello che mi piace di più è che domani a pranzo in ufficio sarà ancora più buona!!

A presto!!

Silvia

50 commenti:

  1. Ciao Silvia, mi ci voleva proprio la tua torta salata stasera... In più mi hai fatto tornare in mente il cavolo nero, che buono! Peccato che non ho trovato le piantine per l'orto quest'anno, mi toccherà di comprarlo già pronto!
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!! A me piace moltissimo il cavolo nero, è così aromatico!!
      Buona giornata!!

      S.

      Elimina
  2. Ahah! Ma allora non sono sola!!! Posso dirti che anch'io procrastino sempre l'appuntamento con la parrucchiera? :D
    Anch'io sono per frutta e verdura di stagione e per le basi delle torte salate fatte in casa! Ottima cenetta davvero! Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ultima volta che ci sono andata era prima di partire per la Scozia! Fai tu!!!
      Grazie e buona giornata!!

      S.

      Elimina
  3. Urka che bella la tua crostata!!!
    Sei sempre bravissima Silvia!!!!
    Un bacio grande e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen!!
      Un abbraccio e buona giornata!!

      S.

      Elimina
  4. Non mi parlare di parrucchiera...è da fine agosto che rimando, e ormai in testa ho un cespuglio impazzito...e cavoli, sai che ancora non prenoto ? Mannaggia a me ! Bellissimo l'aspetto di questa crostata...a pranzo ci starebbe benissimo :) Un abbraccio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia non fa prenotazione, vai e aspetti, per questo anche ci vuole un pomeriggio intero, aiutooooo!!
      Grazie e un abbraccio a te!!

      S.

      Elimina
  5. Ciao cara! Io dalla parrucchiera vado 3-4 volte l'anno...sono andata due settimane fa e adesso fino a febbraio sono a posto!!!:)
    Mi piace tantissimo questa torta salata! Ho piantato il cavolo nero sul balcone e appena cresce la provo di sicuro!!!
    Un bacione Silvia! Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora sei come me!!
      In bocca la lupo per i cavolini in balcone!!
      Grazie e un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  6. Anche per me andare dal parrucchiere è una vera tortura una perdita di tempo, ma "quanno ce vò ce vò";)).. mi piace molto questa crostata, per questa sera la cena è servita!!
    Grazie per l'ispirazione
    Bacio grande!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angela!! E' anche abbastanza leggera, senza burro e panna!!
      Un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  7. ahahah...tu 6 esattamente come me..il parrucchiere mi vede se va bene una volta l'anno e l'estetista è una gran rottura ma almeno 1 volta al mese mi tocca :-P
    Dai forza e coraggio che poi diventerai una strafiga ^_*
    La torta salata è un sogno, i miei complimenti cara e a presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Consu, consoliamoci così!!!
      Grazie e un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  8. anch'io non amo la parrucchiera, per me sono soldi sprecati perche' i miei capelli sono sempre spettinati, ma ogni tanto bisogna pur piacere al marito!!!!!gustosa questa crostata, mi segno la ricetta!!!!baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabrina, si, gustosa e croccantina!!
      Un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  9. Lasciamo stare la parrucchiera che dovrei sia tagliarli che fare la tinta e continuo a rimandare.....il cavolo lo uso poco ma fra i miei di propositi c'è quello di prenderlo più spesso e provarlo in varie salse, la torta sarà anche svuotafrigo ma ha un bel caratterino deciso, saporito come piace a me, peraltro drogata di speck, buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lilli!!, Si, è svuotafrigo ma come piace a me, saporita e decisa!!
      Il cavolo a me piace tantissimo, mio marito invece non lo ama affatto, infatti questa torta era tutta per me!!
      E' perfetto anche e soprattutto nelle zuppe!!
      Un abbraccio e buona serata!

      S.

      Elimina
  10. Ma certo che ti aspetto, però porta questa torta così facciamo uno scambio di golosità. Non mi parlare di parrucchiere e di estetista, in questo periodo mi sembra di non avere tempo per fare la doccia ;) Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiiii!! Dai Carla che piano piano tutto si incastra, anche le docce!!! Ma sai che questa torta nasce davvero per un caso?? Ero convinta di avere l'indivia in casa e avevo tutta un' altra idea per la torta, una volta impastato ho cercato in frigo ma non l'ho trovata, e allora ci ho messo quello che avevo, con un certo filo logico ma io dovevo fare un' altra torta!! Che testa vero??
      Un bacione e buona serata!!

      S.

      Elimina
  11. Moi aussi, j'ai fait ce soir une tarte aux épinards.
    je note ta version car c'est tellement bon.
    A bientôt

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merci Nadji!! J'adore les tartes au legumes!
      Bonne journee!!

      S.

      Elimina
  12. Ho mangiato il cavolo nero l'anno scorso per la prima volta (che capra che sono a volte!!!) e poi perchè mia mamma ha preparato la ribollita....
    Bella come al solito la tua ricetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, meglio tardi che mai no?? E anche io l'ho scoperto tardi, quando facevo l'università in toscana!! Buonissima la ribollita!
      Grazie e buona giornata!!

      S.

      Elimina
  13. Ciao Silvia! Concordo con te con l'utilizzare verdure di stagione e paste fatte in casa ma la sfoglia continuo a comprarla :-P insomma ok pasta frolla e brisè ma quella la vedo un po' troppo complicata per me! La tua ricetta mi piace molto perchè adoro le torte salate..proverò a farla ma senza olive! Un bacio,
    Eli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che per lo strudel e le torte salate uso la pasta matta invece che la sfoglia, che sto cercando di limitare al massimo!!! In effetti farla in casa è lunga e laboriosa!!
      Grazie Eli!! Un bacione!!!

      S.

      Elimina
  14. Ciao! io stra adoro questo tipo di crostata ne mangerei a kg poi ora che sembra sia ritornato il freddo sono una mano santa! La parucchiera non parliamone proprio perchè ho delle doppie punte che sono qualcosa di imbarazzante :o :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ema!! Anche io!! Evvai che si è riaperta la stagione del forno a tutto spiano!!
      Un abbraccio!!!

      S.

      Elimina
  15. Particolare questa torta salata, io non ho mai provato il cavolo nero!!! grazie ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lucia!! Ha un sapore abbastanza deciso, a me piace tantissimo e se ti piacciono i cavoli devi davvero assaggiarlo!! E' perfetto per le zuppe, le irrobustisce di sapore!!
      Un abbraccio e buon we!!

      S.

      Elimina
  16. Ma tesoro, avete fatto benissimo a rilassarvi e prendervela comoda! Parrucchiere e estetista sono una rottura di scatole anche per me!! Questa cosa la condivido con te :) Invece questa torta salata è buonissima, già lo so. Faccio spesso la brisè in casa e ci schiaffo dentro tutto quello che trovo in frigo. il tuo ripieno mi piacerebbe proprio ... a trovarli i cavoli neri!! Buon fine settimana e tanti bacini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Terry, accidenti, a verdure Madeira sta messa male, ma adesso la sommergerete di delizie italiane e nessuno ci farà più caso!!
      Un abbraccio e buon fine settimana!!

      S.

      Elimina
  17. Ciao Silvia :) A chi lo dici, anche per me a dirla tutta parrucchiere ed estetista sono una rottura... ci vado ma se devo dire che impazzisco di gioia, no! :D Adoro le torte salate e la tua mi ispira tanto, deve essere a dir poco ottima! Complimenti, un bacione e buon weekend :) :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale!!! Questa torta è davvero buonissima e molto gustosa!!
      Se ami il cavolo nero provala e ti stupirà!!
      Un abbraccio e buon fine settimana!!

      S.

      Elimina
  18. tu sei l'emblema della genuinità! e poi i tuoi racconti sulla vita mi piacciono! Brava Silvietta, ci piaci.. tanto! Caverselle!

    RispondiElimina
  19. Un mondo di spettinate? ECCOMI!!!!
    Però io sono anche negata per la cucina, nel week end mi sento in obbligo di provare a fare qualcosa di particolare e quindi vengo a sbirciare da te, grazieee!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yeeee!!! Grazie Giu!!
      Qui sei sempre la benvenuta!!
      Buona giornata!!

      S.

      Elimina
  20. ricca di verdure e di sapore...assolutamente da fare, io adoro letterlmante il cavolo nero!!!!!!!!!!!
    buon inizio settimana, baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo!!
      Allora ti piacerà tantissimo!!
      Un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  21. Ciao Silvia, sono al lavoro di nuovo, ma il we è passato o deve ancora venire? Questo per dire che non mi sono riposata affatto e il cambio d'ora mi ha anche tolto sonno e non so perché. Per fortuna almeno è bello e i lavori procedono. Domani vado a Savona per la lezione e almeno in treno mi riposerò.... Buona settimana a presto, bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono turna al lavoro Carla!! Questo we avevo davvero mille cose da fare, sto un po' trascurando il blog ma questo Ottobre mi sta succhiando molto tempo!! Ho in mente tante cose da cucinare, speriamo da questa settimana di recuperare un po'!!! Almeno il treno concilia il riposo, io in macchina devo pure stare attenta a non cascare addormentata!!
      Un bacione e buona settimana!!!

      S.

      Elimina
  22. ci credi se ti dico che non ho mai mangiato il cavolo nero? mi hai fatto venire una gran voglia di provarlo...in questo modo!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' buonissimo Alice!! Provalo, se ti piacciono i cavoli vedrai ti piacerà pure quello!!
      Grazie e un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  23. jolie version j'adore les tartes aux épinards
    bonne soirée

    RispondiElimina
  24. Ciao Silvia, come invidio il tuo we. Fino a quando non sarò nella casa nuova i we sono un incubo di cose da fare. Poi finalmente ci saranno domeniche tranquille, in contemplazione del mare dalle mie finestre ;) Un bacione a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh, ti capisco, ma non manca molto vero?? Dai, poi finalmente sarai nella TUA casa!! E si vede pure il mare!! Dai corri ad impacchettare che non vediamo l'ora di vedere la vista che hai! Un bacioneeeee!!!

      S.

      Elimina

Sappiate che verrò a trovarvi, qualunque commento mi lascerete non passerà inosservato, però per favore non chiedetemi di seguirvi solo per ricambiare, lo farò spontaneamente se il vostro blog mi interessa davvero!! Non dimenticate di firmare i commenti che lasciate, sono più contenta se rispondo ad un nome e non ad un "anonimo" !!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...