martedì 10 novembre 2015

Brasato al Vino Rosso




Ciao a tutti!!
Come avete passato il we??
Io benissimo, Sabato siamo andati sui monti dai suoceri a raccogliere il mirto, ne abbiamo preso una quantità industriale, secondo i calcoli del marito ne dovrebbero uscire sui 12 litri!! Fornitura biennale garantita per noi e gli amici!!
Alla sera pizza con gli amici fotografi e quando siamo tornati mi sono messa ad imbastire il lavoro del giorno dopo, ossia la preparazione della marinatura per il brasato che vi presento oggi!! Ho fatto anche una torta Domenica, e quella arriverà tra un po', ma la cosa bella è stata che ho fatto tutto con calma e bene, non accade sempre, a volte mi capitano inghippi o non tutto esce come vorrei, invece stavolta è andata benissimo, si vede che ero proprio in vena!! Meglio per noi, ci siamo gustati un brasato con i fiocchi, uno dei migliori fatti sinora, sarà che ho usato un ottimo vino, ma secondo me non solo, c'era una congiunzione favorevole!!
Ieri e oggi ancora casuccia, le solite ferie da smaltire, ma questa volta ho deciso che me le sarei proprio godute, niente commissioni, niente spesa, niente lavatrici, ieri ho fotografato tutto il giorno, comprese le bacche di mirto, mio marito mi ha chiesto di fare la foto per l' etichetta delle bottiglie del liquore che farà, lui è fissato con le etichette, le mette a tutti i liquori che prepara!! Le ha sempre create lui con i disegni ma stavolta lo ha chiesto a me!! Ed è pure pretenzioso!! Avevo già provato Domenica mattina mentre cuoceva la carne ma non avevo capito cosa voleva, invece ieri ho fatto centro!! Oggi vado a pagare l' assicurazione, ma non posso fare altrimenti, e poi giretto in centro e aperitivo con la mia amica Carla!! Eccheccavolo, queste sono ferie, sennò davvero arrivo a preferire di stare al lavoro se devo passare il mio tempo libero a fare solo le cose che devo e non che vorrei!! Che poi devo . . nessuno mi chiede di fare nulla, solo che io mi sento quasi in dovere visto che sono a casa!!
Vabbè, oggi festeggiamo i veri giorni di ferie della Silvia con questo meraviglioso brasato!!
Ottimo vino, ottimo taglio di carne, sapori decisi e corposi per un secondo piatto che per me è un punto fisso!!





Il brasato al vino rosso è uno dei miei piatti di carne preferiti, uno dei miei tanti piatti di carne preferiti, e questa ricetta viene dal Piemonte, annotata anni fa sul mio librino delle ricette, dove abbiamo la casa di campagna, una regione con vini corposi e importanti e con una cucina che amo!
I vini che si possono usare sono diversi, il Barolo in testa, ma basta che il vino sia corposo e con una bassa nota acida , io ho scelto un ottimo dolcetto d' Alba, e il risultato sarà eccellente.

Per 5-6 persone se si fa anche un primo, per 4 se si serve come piatto unico:

1,2-1,4 kg di polpa di manzo per brasati, il mio macellaio mi dà sempre tagli di spalla tipo il fesone o la copertina e sono ottimi
2 carote medie
1 cipolla
1 spicchio d' aglio
1 costa di sedano
1 rametto di rosmarino
1 rametto di timo
1 foglia di alloro
1 chiodo di garofano
un pezzetto di cannella
mezzo litro di ottimo vino rosso a medio-bassa acidità, io ho usato il dolcetto d' alba
sale, pepe olio e.v.o


La sera prima mettere la carne in un recipiente assieme a tutti gli odori tagliati a pezzi, alle spezie e al vino, coprire con la pellicola e lasciare a marinare in frigo per almeno 12 ore.
Il giorno seguente levate la carne dalla marinatura, massaggiatela bene con sale e pepe e scaldate 4-5 cucchiaio d' olio e.v.o. in una pentola, meglio se di coccio o di ghisa.
Quando l' olio è ben caldo rosolate bene la carne da tutti i lati, deve colorirsi bene, aggiungete il liquido di marinatura con tutti gli odori. Aggiungete ancora una spolverata di pepe e un pizzico di sale e appena prende il bollore abbassare la fiamma al minimo e cuocere la carne circa 2 ore e mezza, girandola a metà cottura.
Una volta la vostra carne sarà cotta, toglietela dal sugo che frullerete, ricordandovi di togliere, se non lo avete ancora fatto, i rametti del rosmarino e del timo e la foglia d' alloro, fate ridurre il sugo per addensarlo e tagliate l' arrosto, aspettate però che si sia un po' freddato sennò le fette si sgretoleranno.
Servite l' arrosto dopo averlo fatto riscaldare nel suo sugo.






Che dire, si scioglie in bocca, non abbiamo neppure usato il coltello, certo due ore e mezza di cottura rendono tenera anche una scarpa ma vi assicuro che si scioglie in bocca, anche da freddo, ammetto che il giorno delle foto me ne sono mangiata un pezzetto così senza scaldarlo e sono rimasta stupita!!

Io l' ho servito con il purè di patate e si sposa perfettamente anche alla polenta, ma date le temperature mi sembrava prematura!! Ci riserviamo la polenta per la prossima volta, sperando che il freddo arrivi prima o poi, qui si muore di caldo!!!




Con questa ricetta partecipo al contest di Pentagrammi di Farina

contest foodblog 1 anno pentagrammi di farina le personalità in cucina


 Dal test risulto essere la tradizionalista terrona, e mi sa che hanno proprio ragione!!!


contest foodblog le personalità in cucina pentagrammi di farina tradizionalista terrona


Auguro a tutti buon proseguimento di settimana!!
A presto!

Silvia

42 commenti:

  1. Buonissimo! Lo faccio anche io così e lo accompagno con una bella polenta, bianca e morbida. Hai fatto bene tesoro a goderti queste giornate di ferie e che cavolo! Ogni tanto ci vuole. Svegliarsi senza fretta, far colazione, girare in pigiama fino a tardi ... e poi l'aperitivo con le amiche ogni tanto è d'obbligo. Buon proseguimento di settimana tesoro. La mia giornata spero prosegua bene come è iniziata; due ore di sitteraggio con Christian, passeggio sotto il sole e tanti sorrisi e coccole. Ma pomeriggio devo protare mia mamma a fare una tac che spero i medici si siano sbagliati nella diagnosi, me lo auguro con tutto il cuore!! Da me non lo posso scrivere, mamma legge. Un bacio ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Terry tesoro vi auguro che vada tutto bene!! Immagino l' ansia e la preoccupazione, ti sono vicina, spero davvero che non sia nulla di grave . . .
      Intanto goditi il piccolo, i bimbi sanno rasserenare qualunque umore negativo!!
      Grazie di cuore cara, si, me li sto godendo, non ne potevo più di riempirmi le giornate di menaggi!!
      Un abbraccio forte e in bocca la lupo!!

      S.

      Elimina
  2. io amo letteralmente il brasato, qua in lombardia è uno dei piatti della tradizione per eccellenza!
    Il tuo è semplicemente strepitoso, corro da te per pranzo, posso?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, Simo si, fai in fretta però, sono rimaste poche fettine ma le condividerei con te davvero volentieri!!
      Lo amo anche io e ancora non l' avevo pubblicato, eppure è un piatto di successo assicurato!!
      Si, nel Nord va molto, con il fatto di andare in campagna in Piemonte cerco sempre di carpire i segreti di quella meravigliosa cucina!!
      Grazie mille e un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  3. NON AMO PARTICOLARMENTE LA CARNE E NEANCHE CUCINARLA, PERO' DEVO DIRE CHE DI FRONTE A UN BRASATO PRESENTATO COSI' BENE E CUCINATO DA ALTRI NON POSSO DIRE NO, BRAVA CARA!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabry!! Dai allora se fa gole anche ad una non amante della carne vuol dire che è venuto bene!!
      Un abbraccio e buona giornata!!

      S.

      Elimina
  4. A me invece piace tantissimo e immagino quanto buona la tua. Più si cuoce più buona lo è . Un ottimo piatto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo, a volte procedo anche per tre ore, questo arrosto non era grandissimo quindi 2 ore e mezza sono bastate!!
      Grazie Claudia!!
      Un abbraccio!!!

      S.

      Elimina
  5. sono secoli che non lo mangio mi hai fatto venire una gran voglia, aspetto che la temperatura cali un pò così lo accompagno con la mia amata polenta!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh, io anche volevo mettergli a fianco la polenta ma fa ancora troppo caldo!! Un bel purè di patate è stato risolutivo!!
      Grazie Alice!!
      Un bacione!!

      S.

      Elimina
  6. Dovresti vedermi davanti a queste foto del brasato... ho gli occhi a cuoricino!!! Ma quanto deve essere buono?! Acquolina a milleeeee :D Bravissima Silvia, ti abbraccio e aspetto la ricetta del liquore, speriamo tuo marito si convinca ^_^ Bacione!!! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale, si, era fantastico, sarà che amo questi piatti!!
      Sono in opera di convincimento!! Forse ce la faccio!!!
      Un abbraccio e buona giornata!!

      S.

      Elimina
  7. L'aspetto è fantastico Silvia, è appetitoso e succulento, bravissima!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  8. Eccomi a curiosare questo sontuosissimo brasato. Vedremo cosa riuscirò a combinare io, non tanto per la carne che credo di saper cucinare abbastanza bene, ma per le foto che ne farò... grazie per oggi, avevo proprio bisogno di prendermi un aperitivo con un'amica. Ti abbraccio forte forte, a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carla combinerai un piatto che mi viene l' acquolina solo a pensarci, deve essere squisito!! E per le foto pace, sono io che sono fissata!!
      Ha fatto tanto piacere anche a me, un po' di chiacchiere tranquille e serene, tra amiche!!
      Ti abbraccio forte anche io, ti auguro buon proseguimento e lo rifaremo presto!!
      Un bacioooooo!!

      S.

      Elimina
  9. Bene, nel weekend sono stata proprio bene...ma l'hai già letto da me. E ti dirò che questa settimana sta continuando in un modo che mi piace, piena come sempre ma io, mi sento serena e rilassata. E quando sto così, mi piace. Adoro il brasato, è uno dei miei piatti preferiti. Pucciare il pane nel suo sughetto è il massimo...e questo brasato ha un aspetto magnifico ! Bacini e buona giornata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, quando si è rilassati riesce tutto bene, è la furia di fare, di non restare indietro che fa fare casini!!!
      Si guarda, mi sono fatta delle scarpette vergognose, col pane fatto in casa, grondante di sugo, uno spettacolo indegno per una signorina come me!! Ahahahah, ci credi vero????
      Un bacione Mary e grazie!!!
      Buon proseguimento di settimana all' insegna di questa fase positivissima!!!

      S.

      Elimina
  10. Sai quanto mi piaccia il brasato.... vero? eh eh
    Bellissimo, buonissimo e con annessa foto d'autore!
    Ciao cara Silvia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che è un piatto amatissimo e capisco bene il perché!!
      Anche io ne vado matta!!
      Grazie cara Tiziana!!
      Buona serata!!

      S.

      Elimina
  11. Ha un aspetto delizioso! L'abbiamo fatto anche noi qualche giorno fa, è davvero un ottimo modo di cucinare la carne.

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fabio, adesso che viene il fresco fa piacere la carne così saporita e sugosa!! E spero alla prossima ci sia il clima giusto per la polenta!!
      Buona serata!!

      S.

      Elimina
  12. Silvietta cara!
    Che bello leggere di queste tue giornate all'insegna di un po' di sano e rigenerante relax!!! :-)))))))
    Son felice tu abbia potuto godere di questi momenti tutti per te!

    Buono questo brasato!
    Me lo tengo in mente per quando non appena arriverà il freddo, quello vero (ma arrivera?????), sarà ora di una bella polentina! ;-) ;-) ;-)
    Grazie per averci regalato la tua versione!
    E bellissime come sempre le tue foto!

    Buon pomeriggio cara! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, si, adesso ho almeno due lavatrici da fare e il frigo sempre più vuoto!! Meno male che la dispensa mi aiuta, non ho intenzione di andare a fare la spesa prima della prossima settimana!!
      Lo spero che arrivi, ho un chilo e mezzo di meravigliosa farina di mais!!
      Grazie cara e un bacione a te!!!

      S.

      Elimina
  13. une assiette tout à fait appétissante
    bonne soirée

    RispondiElimina
  14. non mangio spesso la carne ma un bel brasato è sempre gradito con quel profumo inconfondibile e quel sapore che sa di casa! senti, ma che fine ha fatto Filippo? a volte ripenso a quando si è alzato di notte dormendo, mi è rimasta impressa questa cosa! ti auguro un felice week end, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche noi ne mangiamo poca ma un buon brasato non ce lo neghiamo, anzi, direi che la carne rossa entra in casa quasi solo sotto queste sembianze!!
      Tutto bene, è sempre presente, come prima, solo che sono stata gentilmente invitata, non certo da mio marito, a non parlarne più sul blog!! E non dico altro per non rischiare di generare inutili battibecchi che non ho voglia di ascoltare!!
      Grazie cara, anche del pensiero, sei stata molto carina!!
      Buon fine settimana anche a te e un bacione!!

      S.

      Elimina
    2. Anche a te cara!! Un bacione!!

      S.

      Elimina
  15. Brava fai bene a goderti le ferie. Noi donne tendiamo sempre a farci prendere dai sensi di colpa, ma io sono diventata bravissima a non ascoltarli ;-)
    Adoro il brasato ma non sono molto brava con le carni. Il tuo è stupendo, e le foto sono da urlo, mi piace tantissimo soprattutto l'ultima. Fa venire una fame

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero!! Adesso inizio a diventare brava pure io!!!
      Grazie Elena, anche io mi cimento poco con le carni ma questo mi viene sempre molto buono ed è uno dei miei cavalli di battaglia!!
      Un abbraccio e buon we!!

      S.

      Elimina
  16. che meraviglia il mirto!!! Ed il brasato è sempre un secondo così attuale! Il tuo ha un aspetto fantastico, baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ne abbiamo una tonnellata, spero venga buono come sempre, adesso abbiamo anche il torchio per spremere bene le bacche dopo l' ammollo in alcool!!
      Si, il brasato è il mio evergreen, un po' come le lasagne al ragù, impossibile non amarle!!
      Grazie mille e buon we!!

      S.

      Elimina
  17. Le congiunzioni favorevoli aiutano sempre (e non solo in cucina), ma anche una buona etichetta fa il suo dovere (... e non solo in cucina...)
    Buon fine settimana,
    V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo!!! Infatti le bottiglie comperate erano due!! Una per la cucina e una per la non cucina!!
      Grazie e buona settimana!!

      S.

      Elimina
  18. io sono una super carnivora :D quindi questo brasato mi fa tantissima gola! e poi brava non è facile farlo soprattutto non farlo diventare stopposo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ema!! Guarda, invece io lo trovo più semplice di quanto credi!! Basta scegliere il taglio giusto, preferibilmente di spalla o coscia, comunque muscolo e farlo cuocere per almeno 2 ore e mezza, poi vedrai che si scioglie in bocca, serve solo il tempo giusto!!
      Un abbraccio e buona settimana!!

      S.

      Elimina
  19. Un plat très appétissant. J'aime beaucoup.
    A bientôt

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merci beaucoup Nadji!!
      Je suis avec vous . . .

      S.

      Elimina
  20. Sai amica che il brasato è il mio piatto di carne preferito in assoluto?
    Così confortante, generoso, autentico... un vero lusso!
    Con il rinforzo di una buona bottiglia poi, raggiunge l'apice della coccola!
    Un abbraccio forte e buona settimana :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E come biasimarti!! E' un piatto stupendo, ricco di sapore e di tradizione!!
      Si, il vino deve essere ottimo sennò rovina il piatto, sarebbe un vero peccato!!
      Un bacione cara e grazie mille!!

      S.

      Elimina

Sappiate che verrò a trovarvi, qualunque commento mi lascerete non passerà inosservato, però per favore non chiedetemi di seguirvi solo per ricambiare, lo farò spontaneamente se il vostro blog mi interessa davvero!! Non dimenticate di firmare i commenti che lasciate, sono più contenta se rispondo ad un nome e non ad un "anonimo" !!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...