martedì 22 marzo 2016

Lasagnette Ricce con Pesce Persico e Pistacchi al Profumo di Agrumi





Ciao a tutti! Come state? Passato bene il we?
Noi si, Sabato sera siamo andati a mangiarci una pizza con i nostri amici fotografi in un posto davvero carino e soprattutto dove la pizza e le focacce sono stupende, e io ultimamente sono davvero rognosa quando vado a mangiare la pizza!! Uno di quei posti che sono davvero una bellissima scoperta!!
Poi Domenica ce ne siamo andati al museo di storia naturale a vedere una mostra sulle tarantole e altre amenità, tutte vive e tremendamente grosse e schifose!!
Ma finché stanno nella loro teca va bene, posso sopportare!!
Dato che la scorsa volta vi avevo parlato del lavoro a 4 mani con Carla Emilia, allora vi lascio il link al suo post di presentazione delle nostre meraviglie!!  Abbiamo preparato tre tipi di ravioli del plin, con ripieni, impasti e condimenti studiati nel dettaglio da Carla, io ho fatto scuola di cucina, è troppo divertente e molto rilassante, in effetti è la seconda volta che cuciniamo assieme, la scorsa volta abbiamo fatto le trofie, di nuovo tre tipi diversi con condimenti ad hoc, questa volta però mio marito non è potuto venire a cena, quindi li ha assaggiati il giorno dopo, buonissimi davvero, ora abbiamo un progetto decisamente complesso per la prossima volta, vediamo cosa riusciamo a combinare!!!
Io invece ho portato questi deliziosi bocconcini per l' antipasto, una parte riempiti con la tapenade e una parte con lardo e rosmarino, un bel gelato come fine pasto ed ecco la nostra cena da regine, davvero ottima!!!
Ma adesso passiamo alla ricetta, ero al super, si, io non ho tempo per andare in pescheria, lo ammetto e non posso farci nulla, e avevano del bel filetto di pesce persico, è un pesce che mi piace, ha un buon sapore e una bella carne soda ma non asciutta, è perfetto da fare al forno, infarinato e fritto, nella pasta, ecco, forno e pasta, ne ho acquistato abbastanza per farmelo in entrambi i modi e sono tornata a casa con questa idea, la pasta con il pesce persico e gli agrumi!!






Ecco come l' ho preparata per due porzioni che ho mangiato come piatto unico:



160 g di pasta
140 g di filetto di pesce persico
il succo di un limone e mezzo e di un' arancia, fate un limone e mezza arancia se sono molto succosi
un pezzetto (5 cm) di porro affettato sottilissimo
due cucchiaini da caffè di semi di papavero
sale, olio e.v.o. e farina qb
una manciata di pistacchi spezzettati 
scorza a filetti dell' arancia per decorare






Per prima cosa tostare i pistacchi e i semi di papavero in un padellino senza aggiungere olio o altri grassi, muovete sempre il padellino o mescolate di continuo in modo che i pistacchi e i semi si tostino uniformemente e non rischino di bruciarsi. Una volta tostati, spegnete il fuoco, togliete il pentolino dalla base calda dei fornelli e tenete da parte!
Tagliare a pezzetti il filetto di pesce persico, non fateli troppo piccoli perché comunque poi condendo la pasta vedrete che si romperanno un pochino, quindi meglio se di partenza restano più grandi, infarinateli e fateli dorare in qualche cucchiaio di olio e.v.o., salateli e teneteli da parte.
Prendete un salta pasta e soffriggetevi delicatamente il porro, sfumatelo con metà del succo di agrumi e fatelo insaporire ancora qualche minuto, aggiungetevi i pistacchi tostati e i semi di papavero e lasciate ancora un paio di minuti sul fuoco. Spegnete e mettete a bollire l' acqua per cuocere la pasta.
Io ho scelto questo formato perché mi piace molto a livello visivo e mi ispirava con questo condimento, potete anche optare per una pasta lunga, come bavette o tagliolini, facendo attenzione però a non farli mai asciugare troppo, non c'è volutamente panna o leganti in questo condimento, dovrete gestire il tutto con la sola acqua di cottura e il succo di agrumi, il mio consiglio è comunque di scegliere una pasta liscia e non rigata.






Una volta salata l' acqua di cottura, mettetene un mestolino nel salta pasta con il condimento e nel frattempo fate lessare la pasta. Scolatela un minuto prima del tempo indicato sulla confezione, fatela saltare nel salta pasta e aggiungetevi a questo punto il pesce e il resto del succo di agrumi, fate saltare bene e servite il piatto ben caldo decorandolo con la scorza d' arancia a filetti.






Questo è un piatto freschissimo e assolutamente molto leggero, profumatissimo e particolare, cioè, l' abbinamento pesce e agrumi è abbastanza noto, ma in un piatto di pasta trovo che invece che sia molto particolare, come al solito quando si tratta di pesce non sono riuscita a farlo assaggiare al marito ma se vi fidate di me vi assicuro che questa pasta è proprio sfiziosa!!






Volutamente non mi soffermo sui fatti di oggi, davvero, non ho più parole da aggiungere a quelle che ho detto in passato e a quelle già sentite 1000 volte, ci vuole tanta forza e noi tutti l' abbiamo e la tireremo fuori andando avanti a testa alta.

Buon proseguimento di settimana e a presto!!

Silvia



52 commenti:

  1. Silvia, mi sembra proprio un'ottima ricetta e mi attira tanto. Che progetti culinari che avete in corso! Siete proprio brave. Bravissima come sempre.
    Serena serata e a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tiziana!! Si, ci piace cucinare e cimentarci in cose sempre nuove e la prossima lo sarà davvero per entrambe!!
      Un bacione e buona serata!!

      S.

      Elimina
  2. Amo questo tipo di pesce, ogni tanto lo compro. La tua pasta non può essere che buonissima !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io, è un pesce che coniuga un buon sapore e una bella versatilità con l' essere a portata di tutte le tasche, che non è cosa da poco oggi!!
      Grazie cara!! Un bacione!!

      S.

      Elimina
  3. buongiorno Brisina. Stai (state) portando avanti un progetto bellissimo :) Eddài che ora mi hai messo la curiosità di sapere qual è il progetto complesso! Foto belle e "calde" per un piatto speciale e decisamente salutare e la tua scelta di non aggiungere panna me lo fa amare ancor di più. Ciaooooo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao fausta!! Si, ci stiamo provando, non ti dico tutti i mesi ma almeno ogni due ci vediamo e produciamo qualcosa!! Ah ah, la prossima mission è ancora segreta, sarà bella tosta però!!
      Si, io non amo molto la panna nei piatti, cerco di evitarla sempre, a volte basta poco e non serve proprio!!
      Grazie carissima!! Un bacioneeee!!

      S.

      Elimina
  4. Immagino che i tuoi rustici siano andati a ruba!!!!
    Non ce la potrei fare a guardare quelle bestie anche se sono in una teca...forse mi farebbero schifo anche da morti!!!
    Ma poi arrivare a casa e trovare questa delizia super profumata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, in effetti erano tremendi, ma sono enormi e con dei corpi giganti, ma sai che davanti a quello più grosso, il cui corpo era più grande del mio pugno, ho avuto i brividi, che schifoooo!!!
      Grazie cara!! Un bacione e buona serata!!

      S.

      Elimina
  5. che bel piatto appetitoso, adoro il profumo del mare, il pesce che cucino poco, mi hai dato proprio una bella idea, grazie!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabry!! A me il pesce piace tantissimo con la pasta, è il modo in cui lo mangio più volentieri!!
      Un abbraccio e buona serata!!

      S.

      Elimina
  6. anche a me il persico piace molto e lo trovo parecchio versatile, ottimo piatto, bello anche cucinare a quattro o più mani, non mi capita spesso, un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo Lilli, viene bene cucinato in tutti i modi!! Noi abbiamo trovato questa bella sintonia, e poi ci prendiamo i nostri tempi per fare tutto con calma, è proprio rilassante!!
      Grazie Lilli, un bacione a te!!

      S.

      Elimina
  7. Mi ispira!
    Concordo che non occorrono parole per commentare gli ultimi fatti. Il cordoglio lo si può esprimere forse più efficacemente con un silenzio carico di significato piuttosto che con i tanti bla bla bla che rimbalzano dai mezzi di informazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eugenia!! Si, purtroppo davvero io non so cosa dire, e credo di non essere io o noi a dover parlare ma altri, noi ' sta cosa la subiamo . . .
      Un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  8. Ottimi gli abbinamenti di questa sfiziosissima ricetta, bravissima Silvia!!!
    Un bacione e buona Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Ely!!
      Buona Pasqua anche a te!!

      S.

      Elimina
  9. Sinceramente non credo che ti avrei accompagnato alla mostra, odio i ragni. Sono una delle poche cose che mi fa davvero senso. La pasta invece mi piace moltissimo, anche io prendo abbastanza spesso il persico, però finisco sempre per farlo al forno. Ora che ci penso, non ci ho mai condito la pasta. deve essere davvero fresca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, a me affascinano e tutti gli insetti e aracnidi che siano mi fanno lo stesso effetto ma sinceramente non riuscirei a starci vicino se fossero liberi, sono allucinanti!!
      Io infatti l' altro pezzo me lo sono fatto al forno con le aptate ed una bella gratinatura croccantina, buonissimo!!
      Grazie Elena!! Un bacione!!

      S.

      Elimina
  10. Me la sarei mangiata tanto volentieri! Bisognerà che prima o poi ci facciamo una serata solo noi due, a base di pesce, risotto con il pesce, pesce di secondo (baccalà) e gamberi per antipasto.... non vedo l'ora! Ancora Buona Pasqua a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiii!! Sai che non mi tiro indietro davanti a queste buonissime maratone mangerecce!!
      Un abcione Carla!! Grazie e buona Pasqua anche a te!

      S.

      Elimina
  11. Avrei davvero voluto vedervi insieme all'opera :-)
    Golosissima questa pasta, adoro l'abbinamento che hai scelto :-)
    Buona serata Silvietta e a presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hi hi, velocissime e super efficaci!!
      Grazie Consu, un bacione e a presto!!

      S.

      Elimina
  12. A me questi abbinamenti piacciono sempre molto! Con gli augrumi che danno quel sapore in più che ci sta sempre benissimo!

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me!! Non mangio spesso il pesce ma quando me lo preparo cerco sempre di provare cose nuove, a volte riesce bene, altre meno ma questa mi è proprio piaciuta!!
      Grazie e buona serata!!

      S.

      Elimina
  13. raffinatezza e profumi autentici...
    splendida ricetta la tua

    RispondiElimina
  14. sinceramente non ti invidio la visita alla mostra. insetti e rettili mi fanno accaponare la pelle...brrrrrrr! pensa che salto dalla sedia anche se me li trovo davanti sulle pagine di un libro :(
    invece ti invidio assai quel delizioso piatto di pasta, ricco e profumatissimo :) un bacio e tanti auguri di buona Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, ma guarda che salto dalla seggiola anche io!! Solo che mi affascinano e da dietro un vetro sono certa che non ci sia alcun contatto e quindi li posso osservare senza strillare o schiacciarli, che poi mica avrei mai il coraggio di schiacciare uno di quei cosi enormi, scapperei a gambe levate e basta!!
      Grazie Federica, tanti auguri di buona Pasqua anche a te!!

      S.

      Elimina
  15. Non mangio pesce, ma comunque credo di saper apprezzare piatti ben studiati e ben fatti. E questo lo è senza dubbio!!! Complimenti carissima, serena Pasqua e a presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice!! A me capita con certi piatti a base di formaggio!!
      Buona Pasqua anche a te e un bacione!!

      S.

      Elimina
  16. Ciao tesoro :) Che brave tu e Carla, complimenti!!! Queste lasagnette poi sono così invitanti!!! Abbiamo lo stesso piatto, sai? ^_^ Un abbraccio enorme e tanti auguri di buona Pasqua! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale!! Grazie, ci siamo divertite un sacco!!
      Quei piatti sono quelli che amo di più, il mio viene dall' Irlanda, è di fattura inglese, sono quelli in tipico stile british, bellissimi!!
      Un bacione e tanti auguri di buona Pasqua anche a te!!

      S.

      Elimina
  17. Che buono! Anche io adoro il pesce persico, trovo sia una carne molto compatta, diversa dagli altri pesci. Ottimo condimento. Adesso vado a leggermi i ravioli del plin, è una vita che non li faccio. Ti avviso che oggi ho comprato erbette, ricotta, maggiorana e compagnia bella :) Tantissimi auguri di buona Pasqua tesoro mio, riposati o comunque fai quello che ti pare. ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Terry!! Si, piace molto anche a me, è uno dei pochi pesci che non mi si spappola mai, non che sia una campionessa di pesce ma con questo me la cavo quasi sempre dignitosamente!!
      Ah ah, mi stai mica dicendo che prepari la pasqualina!! Grande!! L' hanno fatta anche i miei amici fotografi lo scorso we, ha fatto furore!!
      Mi riposerò con le gambe sotto al tavolo, siamo invitati!! Purtroppo il tempo non promette bene, se domani merita ci concediamo un' uscita fotografica!!
      Un bacione cara, tanti auguri anche a te e a tutta la tua famiglia!!

      S.

      Elimina
  18. Molto goloso questo primo piatto! Tanti auguri di Buona Pasqua Silvia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lucia!!
      Un bacione e buona Pasqua anche a te!!

      S.

      Elimina
  19. Tanti cari auguri di una serena Pasqua a te e famiglia!
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Alice, spero abbiate passato anche voi una buona festa!!!
      Un bacione!!

      S.

      Elimina
  20. Un primo davvero invitante! tanti tanti auguri!

    RispondiElimina
  21. Davvero molto invitante questo piatto, vado anche a sbirciare le tue ricette a quattro mani adesso.
    Sono in tempo per dirti buona Pasqua?
    V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh, sono io in ritardo!!
      Grazie cara! Un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  22. un plat qui donne très envie, belle association
    bonne journée

    RispondiElimina
  23. Un plat très appétissant et des photos très gourmandes. Bravo Silvia.

    RispondiElimina
  24. adoro questi progetti culinari e , trovare la persona giusta, con la quale condividerli è davvero una gran fortuna!!! questo piatto è magnifico, sia per l'accostamento degli ingredienti, si per la presentazione. Complimenti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero!! Con Carla mi trovo proprio bene e ci divertiamo tanto e mangiamo benissimo!!
      Grazie mille Mimma, io me lo sono già rifatta un paio di volte!!
      Un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  25. Davvero molto buono questo piattino... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ilaria!! E' leggero e molto gustoso!!
      Buona serata!!

      S.

      Elimina
  26. ma come hai fatto??? le tarantole?? a me fa impressione solo guardare le locandine in giro :D :D le lasagnette ricce troppo buone!! pure io vado sempre al super in pescheria sono secoli che non ci entro ma sai una volta che entri nel super hai tutto ed è più comodo se si è di fretta :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hi hi, finché c'è un vetro a dividerci sono tranquilla, sono pazzesche!! Si, mi piacerebbe avere il pescivendolo di fiducia ma sinceramente al Sabato, che comunque sarebbe l' unico giorno in cui potrei andare, preferisco dormire!!
      Grazie Ema, un abbraccio!

      S.

      Elimina

Sappiate che verrò a trovarvi, qualunque commento mi lascerete non passerà inosservato, però per favore non chiedetemi di seguirvi solo per ricambiare, lo farò spontaneamente se il vostro blog mi interessa davvero!! Non dimenticate di firmare i commenti che lasciate, sono più contenta se rispondo ad un nome e non ad un "anonimo" !!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...