lunedì 7 novembre 2016

Treccia Dolce con Farina di Castagne, Confettura di Fichi e Cioccolato a Lievitazione Naturale





Ciao a tutti!!
Eccomi tornata alla cucina e ai miei grandi amori!! I lievitati!!
Era un sacco che non preparavo un dolce con la mia fidata creatura e l' occasione è arrivata  grazie all' invito a partecipare ad un contest proprio sui lievitati, che figata!!
Un contest speciale, promosso da Pure Stagioni, azienda toscana che produce confetture davvero sopra le righe, per cui la sfida è di ideare un lievitato, dolce o salato, farcito o abbinato ad una o più confetture tra quelle che mi hanno inviato!!
Era dal we scorso che pensavo a cosa preparare,  poi la scelta è caduta sulla confettura di fichi, come farcitura di un sofficissimo pan brioche impastato con la farina di castagne,  ne ho una speciale che proviene dai boschi del levante ligure macinata da un mulino artigianale, è davvero meravigliosa, e variegato con cioccolato fondente amaro tritato!









Una scelta che in casa ha conquistato tutti, persino il marito che non stravede per le confetture e i dolci farciti con esse!!
Un sapore unico dato dalla farina di castagne che si sposa perfettamente con la dolcezza della confettura di fichi e rinforzato dalle note del cioccolato fondente amaro, un dolce che mi ha davvero soddisfatta, perfettamente nelle mie corde e sofficissimo, insomma, ne sono proprio contenta!!!

Andiamo a prepararlo insieme!!






80 g di pasta madre al raddoppio dopo il rinfresco
200 g di farina manitoba 00
50 g di farina di castagne
1 uovo (leggermente sbattuto)
40 g di zucchero di canna
110 g di latte, va bene sia intero che parzialmente scremato
50 g di burro
2 g di sale
1 cucchiaio di miele (io di acacia)
150 g di confettura di fichi
30 g di cioccolato fondente amaro tritato grossolanamente a coltello

Nella planetaria con il gancio a foglia sciogliete la pasta madre nel latte appena intiepidito assieme al miele, aggiungete le farine setacciate, aggiungete i 2/3 dell' uovo, il resto lo terrete per spennellare il dolce prima di cuocerlo, aggiungete lo zucchero e infine il sale. Lavorate l' impasto per una decina abbondante di minuti a velocità bassa, piano piano inizierà a stare unito e ad attaccarsi al gancio.
A questo punto aggiungete il burro, poco per volta, aspettate sempre che il pezzetto inserito si sia assorbito nell' impasto prima di aggiungerne altro.
Continuate a lavorare l' impasto per altri 10 minuti abbondanti, l' impasto adesso inizia a restare bene attaccato al gancio, fermate la macchina, togliete il gancio a foglia e mettete quello ad uncino, continuate a lavorare l' impasto a velocità più sostenuta per un' altra decina di minuti abbondanti, in questa fase girate un paio di volte l' impasto nella ciotola e fermatevi per un paio di minuti in modo che l' impasto si riposi, alla fine l' impasto dovrà presentarsi liscio ed elastico.
Una volta terminata la lavorazione, spostate il vostro impasto in una ciotola e fatelo riposare mezz'ora, fate un giro di pieghe a portafoglio, aspettate un' ora, fate un secondo giro di pieghe e mettete in frigo la ciotola coperta da pellicola fino al mattino successivo.
Il giorno dopo levate la ciotola dal frigo e mettetela in un luogo tiepido (27-28 gradi) fino a che il vostro impasto non è raddoppiato di volume, a me ci sono volute 6 ore.
Una volta raddoppiato, levate l' impasto dalla ciotola e stendetelo sgonfiandolo delicatamente su una spianatoia leggermente infarinata in modo da formare un rettangolo. Dividete il rettangolo in tre strisce di ugual dimensione, nel senso del lato più lungo, e spalmatele di abbondante confettura di fichi, cospargetele con il cioccolato sminuzzato e arrotolate ciascuna striscia su se stessa, sempre nel verso del lato più lungo, in modo da avere tre rotoli lunghi e stretti farciti di confettura ben sigillati sia alle estremità che sulla linea di chiusura del rotolo.
A questo punto andate a formare una treccia con i tre rotoli e chiudetela bene alle estremità, posizionatela in uno stampo da plumcake rivestito di carta forno bagnata e strizzata e coperto da pellicola, in modo che non si asciughi la superficie durante la seconda lievitazione.
Ponete lo stampo sempre in un luogo tiepido (27-28 gradi) fino al completo raddoppio del volume della vostra treccia, a me ci sono volute circa 5 ore.
Una volta raddoppiato, togliete il vostro dolce dal forno e accendete quest' ultimo a 180°,  togliete la pellicola dalla superficie dello stampo e spennellate con l' uovo che vi era avanzato durante la preparazione dell' impasto.
Infornate in forno giunto a temperatura per circa 30-35 minuti, io ho posizionato il dolce nel ripiano sotto quello centrale ma sia la posizione, sia il tempo di cottura dipendono dal forno, ognuno dovrebbe conoscere il proprio!
Una volta cotto, lasciatelo intiepidire, toglietelo dallo stampo e finitelo di far raffreddare su una gratella.









Con questa ricetta partecipo ala raccolta 45 di Panissimo, la raccolta di lievitati dolci e salati ideata da Sandra di Sono io, Sandra e da Barbara di Bread & Companatico, questo mese ospitata da Sandra di Sono io, Sandra con Pure Stagioni







Pure Stagioni su FB
#purestagioni su Instagram






Buon proseguimento di settimana a tutti,  a noi ci aspettano colazioni da sogno con questo pan brioche, quasi quasi domattina non vedo l' ora che suoni la sveglia . . . no vabbè, forse mi sono lasciata prendere un po' troppo dall' entusiasmo, odio la sveglia!!!!

A presto!!


Silvia

48 commenti:

  1. Che deliziosa visione! Perfettamente nelle mie corde, visto l'amore smisurato che nutro per i pani dolci e le brioches. E penso che il connubio tra il sapore leggermente affumicato della farina di castagne e la confettura di fichi sia davvero speciale.
    Ormai quando passo da te trovo solo meraviglie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Giulia!!!
      Anche io li amo, non fosse che ci vuole due giorni per prepararli con il lievito naturale li farei più spesso!!!
      Si, stanno benissimo, l' assaggio è stato ancora meglio delle aspettative, sarà stata la farina di castagne buonissima e la confettura super ma davvero è un mix vincente!!
      Grazie ancora cara, un abbraccio e buon proseguimento di settimana!!

      S.

      Elimina
  2. tu hai unito due delle cose che più amo: i fichi e le castagne. ma tu lo sai che io per una treccia del genere potrei uccidere?
    bellissime foto, bellissimo lievito, bellissima tu!
    grazie Silvia per aver accettato l'invito a partecipare.
    e che vinca il migliore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, no Sandra, zompa sul treno, sulla macchina o dove vuoi e vieni qui che ne abbiamo ancora un bel po'!!! Nonostante la sua bontà da ieri ad oggi ne abbiamo mangiato solo un quarto, però sbrigati eh!!
      Grazie a te per avermi invitata, ne sono onorata!!
      Un abbraccio e in bocca al lupo a tutte e pure a me!!

      S.

      Elimina
  3. Sembra davvero una nuvola di sofficità! Anche noi questa settimana colazione con la farina di castagne!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Letizia!! Si, è venuto proprio come desideravo!!
      E' troppo buona la farina di castagne, ho visto il tuo cake, deve essere squisito!!
      Buona serata!!

      S.

      Elimina
  4. Che dirti....è semplicemente strepitosa, la voglio provare quanto prima!
    Seguirò alla lettera le tue istruzioni, son negata in queste cose, ma la mia Gina (P.madre) è super arzilla, quindi... ;)
    Baciotto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo!! Si, la lavorazione dei lievitati dolci è un po' laboriosa e lunga, non ti arrendere se ci mette un secolo ad incordarsi!!
      Un bacione e buona serata!!

      S.

      Elimina
  5. Un pain certainement délicieux et une très belle réalisation. Bravo.

    RispondiElimina
  6. Io mi affido ai tuoi, di lievitati, perché io non riesco a ritrovare la forma giusta, per dedicarmici con successo ^_^
    E a te riescono davveo d'incanto. Che sapori......
    Ti abbraccio forte, mio tessssssoro ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Erica!! Eh, a me piace così tanto prepararli, è la mia sfida vederli impastarsi a modo e lievitare bene!!
      Sono contenta ti piaccia, a me ha fatto impazzire, davvero buono e particolare!
      Un bacione con lo schiocco!!

      S.

      Elimina
  7. Silvia che meravigliaaa ! La farina di castagne che per molto tempo ho detestato (forse la farina non era delle migliori...chissà) l'ho riscoperta di recente per puro caso ad un corso in cui è stata usata in purezza per una frolla. La confettura di fichi è la mia preferita. Questo lievitato, mi sembra alla mia portata...dai che ci provo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina!! Eh si, non sono tutte buone uguali, alcune hanno un retrogusto amaro, non so se dipende dalle castagne o dalla conservazione, ma quando è buona a me piace davvero tanto!!
      Interessante la frolla!! Ma si, ma sicuramente ti verrà benissimo, basta lavorarlo bene e farlo lievitare con calma, poi sentirai che bontà!!
      Buona serata!!

      S.

      Elimina
  8. Silvia, scusa, una domanda: perchè la carta forno con la quale rivesti lo stampo da plumcake la bagni e la strizzi ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè bagnata e strizzata diventa come uno straccio, si adatta molto meglio alle forme degli stampi!! Almeno, io mi ci trovo molto meglio!
      Ciaoooo!!

      S.

      Elimina
  9. Anche io è da un po' che ho voglia di preparare un lievitato dolce, ma continuo a rimandare...spero di riuscirci quanto prima :)
    La tua treccia dolce ha un aspetto magnifico...una bella fetta, ora, mi consolerebbe tantissimo :)
    Un abbraccio Silvia e buona settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Volere è potere!!! Ahahahah, parlo ma poi era da questa primavera che non ne facevo!! E' che sono un po' lunghi con la pasta madre e se bisogna uscire o fare qualcosa fuori diventa rischioso, io non me la sento di abbandonarli a loro stessi!!
      Grazie cara!!
      Un bacione e buon proseguimento di settimana!!

      S.

      Elimina
  10. Mi piace tutto di questa ricetta. I lievitati dolci sono una conquista recente per me, ma mi piacciono sempre tanto. Qui poi l'abbinamento confettura di fichi e cioccolato fondente parla da solo... Segnata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Laura!! Anche a me piacciono tantissimo, e questo mi ha davvero soddisfatta!!
      Un bacione e buona serata!!

      S.

      Elimina
  11. Qui siamo al tripudio delle golosità :-D Confettura di fichi (che adoro) e cioccolata. :-D

    Fabio

    RispondiElimina
  12. Bello bello bello!!!! ultimamente la mia alimentazione è stata davvero triste e poco sana. E vedere questo pan brioche mi ha fatto venire i lacrimoni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Elena!!
      Non dubito che a breve la tua alimentazione tornerà ad essere meravigliosa e golosa!!
      E poi ci sono periodi così, un po' perchè si è stanchi, un po' perchè magari il lavoro ci costringe a cambiare ritmi e latitudini, insomma, ci sta! L' importante è tornare al più presto con le mani in pasta!!
      Un bacione!

      S.

      Elimina
  13. Ha un aspetto davvero invitante è ottima per iniziare la giornata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!
      Buon proseguimento di settimana!!

      S.

      Elimina
  14. Si, infatti non esageriamo, il sonno è sonno, tanto lei ti aspetta :) Bellissima e molto golosa la tua treccia, molto simile alla mia come forme. Ma diversissima come sapore, ottima! Mi viene l'acquolina in bocca a immaginare fichi, noci e l'aroma della farina di castagne. Bravissima Silvia, si vede che ti piace impastare.

    ps. Hai capito benissimo, ad aprile arriverà un altro cucciolo/a, pronto/a a farsi coccolare da nonna. ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, vero!!
      Si, il fatto è che se vai a vedere i dolci lievitati sul mio blog sono quasi tutte trecce o pani arrotolati!! Devo impratichirmi con le varie formature, voglio uscire dal tunnel della treccia!!!
      Grazie cara, si, mi piace molto impastare, mi dà proprio soddisfazione, alla fine, anche se il lavoro lo fa l' imapstatrice, sono stanca pure io!!!
      Evviva, chissà che gioia!! Non vedo già l' ora per voi!!
      Un bacione carissima amica, grazie mille e buon proseguimento di settimana!!

      S.

      Elimina
  15. Che meraviglia di fotografie e di bontà, che dire... adoro la farina di castagne, la marmellata di fichi ed il cioccolato, questo insieme è golosissimo, bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!
      Anche io adoro i songoli ingredienti e insieme sono davvero super!!
      Buona serata!!

      S.

      Elimina
  16. L'aspetto è davvero golosissimo e non stento a credere che abbia conquistato tutti, complimenti Silvietta!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Consu!! E curiosissima di vedere cosa hai ideato tu!!
      E' un contest davvero bello e stimolate!!
      Un bacione!!

      S.

      Elimina
  17. wow niente male, bello ricco, dai sapori decisi con i fichi, la farina di castagne, sostanzioso, insomma la giusta carica per iniziare la giornata al meglio! un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lilli!! Si si, una bella botta di vita ma al mattino ci vuole proprio tutta!!
      Un bacione cara e buon proseguimento di settimana!!

      S.

      Elimina
  18. avec les châtaignes je ne peux qu'adorer, bravo
    bonne journée

    RispondiElimina
  19. E direi che ci sei riuscita benissimo carissima Silvia!
    E' buonissimooooooo

    RispondiElimina
  20. Sembra deliziosa!

    http://julesonthemoon.blogspot.it/

    RispondiElimina
  21. Silvietta quanto tempo che non ti lascio un saluto!
    La treccia
    non potevi trovare formula migliore per impiegare questa meravigliosa marmellata!
    Un abbbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia!! Grazie!!
      Un bacione e buona serata e pure buon we dato che finalmente ci siamoooo!!!

      S.

      Elimina
  22. Mamma mia questa treccia e particolarissima, posso solo immaginare il suo sapore delizioso e il suo profumo! Un abbraccio

    RispondiElimina
  23. Ho la certezza matematica che di questa brioche son state spazzolate anche le briciole... vero Silvia bella?? :-))))))
    Un'alveolatura perfetta intarsiata da quei ciuffi di marmellata che lasciano immaginare come sofficità e sapore abbiano raggiunto un perfetto sodalizio!
    E poi le foto...
    Semplicemente fantastiche, come te!
    Chapeau!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, si, verissimo!!! E' finita in tempi abbastanza rapidi, però l' abbiamo mangiata a colazione, quindi qualche giorno ci è durata!!
      Guarda, ne sono davvero soddisfatta, i dolci con la pasta madre sono un po' più delicati nella lievitazione, me lo sono coccolata bene e i risultati sono stati davvero ottimi!!
      Grazie cara, mi fa tanto piacere ti piaccia, voi siete così brave che ricevere i vostri complimenti è una cosa troppo bella!!
      Un bacione carissima, grazie ancora e buona settimana!!

      S.

      Elimina

Sappiate che verrò a trovarvi, qualunque commento mi lascerete non passerà inosservato, però per favore non chiedetemi di seguirvi solo per ricambiare, lo farò spontaneamente se il vostro blog mi interessa davvero!! Non dimenticate di firmare i commenti che lasciate, sono più contenta se rispondo ad un nome e non ad un "anonimo" !!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...