sabato 22 marzo 2014

Piadine di Farro con Esuberi di Pasta Madre


Ciao a tutti!! Finalmente sono riuscita a fotografarle, loro, le piadine fatte con gli esuberi della mia Creatura, si chiama così la mia pasta madre!!!
E' la terza volta che le faccio ma davvero le prime due non ho avuto il tempo di fotografarle, l'altra sera si, le ho preparate per il pranzo del giorno dopo e non c'erano mani assatanate ad assaltarle!!!!
Le dosi dei vari ingredienti vengono direttamente dal blog di Annaferna, io ho riproporzionato tutto per la quantità di Creatura esuberata che avevo e ho sostituito la farina 0 con quella di farro, è già la seconda volta che le faccio così e mi sembra rimangano squisite, ancora più friabili!!
Anna dice di non variare le proporzioni perché le piadine sono perfette così . . . ed ha ragione, sono fenomenali, non nego che da quando le ho fatte la prima volta io le piadine al supermercato non le compero più!! Mio marito le adora, le ho fatte anche assaggiare ad una mia collega che le ha trovate molto più buone di quelle comperate, quindi grazie Anna, le tue piadine sono una bomba, e sono molto più leggere di quelle industriali, le piadine del super di solito mi rimangono sul groppone, se ne mangio più di una muoio, qui siamo a quota due senza alcuna conseguenza digestiva!!!

Passiamo alla ricetta che è davvero veloce e merita di brutto!!!

Per 4 favolose piadine che non vi dimenticherete facilmente:

160 g di esubero di Pasta Madre
112 g di farina di farro non integrale
40 g di strutto
48 g di acqua
2 pizzichi di sale

Impastate tutti gli ingredienti, io ho usato la planetaria con il gancio, e lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto liscio, elastico, morbido ma non appiccicoso, la prima volta non so perché ma mi era rimasto appiccicoso, ho aggiunto un pochino di farina ed è venuto come doveva!!
Formate una palla e mettetela a riposare per un'ora circa in una ciotola coprendola con della pellicola e poi con un panno.Trascorso il tempo, dividete l'impasto in 4 parti e formate altrettante palline, se volete le potete fare riposare altri 10 minuti, io lo faccio se ho tempo, sennò trovo si stendano benissimo anche subito.
Stendete con il mattarello le palline in una sfoglia tonda, su questo ancora devo lavorarci, faccio diciamo dei poligoni con molti lati che si inscrivono comodamente in una circonferenza ma non la approssimano troppo!!!! Le mie vengono di diametro circa 20 cm e spesse circa 3 mm.
Mettete a scaldare una padella antiaderente e quando è calda cuocete le piadine una per volta e giratele quando sono colorate da un lato. Si formeranno delle bolle, schiacciatele con la paletta per sgonfiarle ma non vanno bucate!!
Sono meravigliosamente sfogliate, buonissime e davvero soddisfacenti!!
Farcitele a piacere (io prosciutto cotto, rucola e pomodorini e l'orco cotto e scamorza affumicata) e buon appetito!!!!

A prestoooooo!!

Silvia

62 commenti:

  1. Allora , dal tuo racconto le farei anche subito ,ma io sono una supernovellina in fatto di pasta madre , quindi per esubero ( mi vergogno pure a chiedertelo) che cosa intendi? La pasta che ti avanza prima del rinfresco ?Scusa la domanda stupida , ma non ci capisco molto e vorrei fare queste fanastiche piade.
    Un bacio, Vivi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vivi!! Esatto, io di solito ne rinfresco solo 50 grammi per volta, quello che mi avanza lo conservo in un altro barattolo e quando ne ho abbastanza lo uso per le piadine!!
      Grazie mille e un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  2. Silvia <3
    grazie di averle provate e grazie per le belle parole che hai avuto per me!
    ovviamente proverò al più presto con la farina di farro!! Devo dire che prima delle mie, la piadina non l'apprezzavo granchè in quanto quelle industriali del super mi lasciavano,come dire, la bocca impastata, ora le preparo, surgelo, dono a ia figlia..insomma una ricetta riuscita
    grazie ancora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Anna, è la verità, per noi le piadine sono davvero un salvacena e almeno una volta alla settimana le consumiamo, ti assicuro che sono tre settimane che non le compro più, queste sono mille volte migliori, e sono come piacciono a noi, friabili, sfogliate e gustose di buono!!
      Riuscitissima direi!!
      Un abbraccio e ancora grazie!!

      S.

      Elimina
  3. Non ho mai provato a realizzare le piadine in casa ma la ricetta sembra ottima anche per chi è alle prime armi in cucina!! ;) le farò sicuro, senza glutine!!
    Baci,
    Angela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angela, si, è facile e di sicuro successo!!
      Un bacione e buon fine settimana!!

      S.

      Elimina
  4. Ormai vai solo di pasta madre tu... brava! Fantastiche le piadine... ricetta da copiare!
    E... lo so che a premiare il tuo blog ci avrà già pensato qualche altra blogger prima di me... ma ho voluto lo stesso inserirti tra i miei preferiti, e l'ho fatto qui:
    http://lattedolcefritto.blogspot.it/2014/03/un-saluto-all-inverno-lasagne-al-piatto.html
    tranquilla! niente catene, solo un segno d'affetto da parte mia :) baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale!! Si, è un delitto buttare gli esuberi, purtroppo in settimana non riesco a fare il pane per questioni di tempo ma si possono usare pure per quello!! A propsito, ho il pane in lievitazione, incrociamo le ditina!!
      Grazie mille, mi fa tanto piacere, a volte le faccio le catene, a volte no, dipende da come mi gira ma un ringraziamento nel prossimo post non te lo toglie nessuno!! Un abbraccio e buon week end!!

      S.

      Elimina
  5. ho sentito valentina forse ce la facciamo per sabato mattina, mi da conferma entro lunedì. Tu non sei su facebook vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello!!! Benissimo!!!! No,non sono su facebook, ma se mi scrivi via e-mail o sul blog non c'è problema, ora metto il link!! Un bacioneeee!!!

      S.

      Elimina
  6. In effetti l'aspetto e' magnifico ! Un bacione e buon weekend :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pure tutto il resto!!
      Grazie Mary!! Buon week end anche a te!!

      S.

      Elimina
  7. Aspettavo con ansia questa ricetta...strepitosa..ci credo che non riuscivi mai a fotografarle, sono irresistibili!!!!!
    Buon we cara <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Consu!! In effetti il pranzo del giorno dopo è stata l'unica occasione!! Non vorrai mica che si freddino per la foto no??
      Provale che sono una favola, troppo buone!!
      Buona serata e buona Domenica!!

      S.

      Elimina
  8. Ciao Silvia, grazie per questa ricetta! Io sto usando molto la farina di Farro, è molto più digeribile e ci distrae un po' anche dal frumento di cui siamo tutti intossicati...
    Voglio provare la tua piadina, però la "creatura" non ce l'ho e non ho molta pazienza di farla, diciamo anche che sto usando i lieviti meno possibile... Però c'è in commercio quello liofilizzato (lievito madre) ne sai qualcosa?
    Altra cosa, secondo te lo strutto in queste piadine è insostituibile?
    scusa, non voglio rivoluzionarti la piadina!!!
    :D un abbraccio
    Flora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Flora!! Io ho letto un po' di ricette di piadine, in molte o ci si mette mezza bustina di lievito chimico istantaneo, o un cucchiaino di bicarbonato, il lievito madre secco o di birra mi sa che non va bene!! Lo strutto lo puoi sostituire con l'olio, puoi metterne un cucchiaio ogni 100 g di farina che usi!!
      Spero ti sia stata utile!! Grazie e un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  9. proprio stasera ho fatto la piadina...davvero buona..la ricetta è simile alla mia.
    Un bacio e buona domenica.
    Inco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Inco, grazie!! Allora capirai bene come mai non le compro più!! ; )
      Un bacione!!

      S.

      Elimina
  10. Io di paste madri non ci capisco niente, però vedo che anche tu, in un modo o nell'altro, hai usato il farro. Queste piadine devono proprio essere buonissime! Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Andrea!! Si, trovo sia migliore per questa preparazione!!
      Buona Domenica anche a te!!

      S.

      Elimina
  11. Che brava, io ho rinunciato ad usare la pasta madre, dopo averla assassinata per due volte di seguito :(
    Buona domenica! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina!! La mia sopravvive, certo, devo curarla ma mi da abbastanza soddisfazioni da valerne proprio la pena!!
      Buona Domenica anche a te!!

      S.

      Elimina
  12. Ma sei diventata la maga della pasta madre! Io invece sono terribile: quasiasi organismo vivo lo uccido, si tratti della pasta madre, dei fermenti dello yogurt o di quelli del kefir: sono una vera assassina! Non me ne vanto certo, ma ormai ne ho preso consapevolezza ed evito di compiere stragi preterintenzionali... Ciao, tanti complimenti, un abbraccio forte e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Macchè maga!! Più che altro la strega!! Mi capitano sempre incidenti di percorso quando faccio il pane!! Però queste sono davvero un successone!!
      Vabbè, io è la prima volta che mi cimento in quest'avventura, per ora mi sta divertendo un sacco!!
      Grazie Cecilia!!
      Un bacioneeeeeee!!

      S.

      Elimina
  13. Che buone devono essere queste piadine! Peccato non avere la pasta madre...rimando la sua "adozione" a quando andrò in pensione e avrò tempo per accudirla come un bimbo!!
    Un caro saluto
    Chiaretta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mariachiara!! Più che accudirlo a me manca il tempo per panificare!! Per ora posso solo il fine settimana e nemmeno tutti!! Però è già il terzo pane e a meno di piccoli incidenti di inesperienza sono soddisfattissima!!
      Un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  14. Mi hai fatto venire una voglia pazzesca di mangiare una piadina!!!!!!:) Sono favolose Silvia!!!!!
    Un bacione e buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo!!
      Un bacione e buona serata!!

      S.

      Elimina
  15. ciao Silvia! Anna è una grande e con il lievito madre credo sia proprio una grande maga!
    Adesso dovrò provare a prepararle anche io :D Spero più prima che poi.
    Un mega kiss e grazie per la tua presenza nonostante la mia assenza prolungata. Sei nei miei pensieri, te lo assicuro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai che sono velocissime, io le faccio quando torno dal lavoro per la sera stessa!! Ci vuole pochissimo!!
      Un bacione e tranquilla, fai le tue cose con calma!!

      S.

      Elimina
  16. La prossima settima le faccio sicuramente, le vedrai sul mio blog. Bravissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Manoela!!
      Vedrai che delizia!!
      Un abbraccio!

      S.

      Elimina
  17. Le piadine fatte in casa sono proprio tutta un'altra cosa... Ci proverò presto, magari con la tua bella ricettina... Ciao Silvia, buona serata e un bacione
    Lore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero, e poi questa ricetta è davvero super!!
      Grazie mille e buona serata!!!

      S.

      Elimina
  18. belle!! sono facili da fare e danno soddisfazioni!!! A me piace vederle gonfiare nella padella!! bacioni e un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo Marina!!
      Grazie e buona giornata!!

      S.

      Elimina
  19. Ciao!! Bellissimi queste piadine!! Che fame è pure ora di pranzo!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!! In effetti ti assicuro che quando le faccio la cucina è presa d'assalto!!
      Buona serata!!

      S.

      Elimina
  20. potrei iniziare ad usare la pasta madre solo per queste piadine!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh, è un modo favoloso di smaltire gli esuberi!!
      Grazie e un bacione!!

      S.

      Elimina
  21. Le ricette "del riciclo" riempiono di soddisfazione! Se poi escono delle piadine così...allora non c'è altro da aggiungere :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' verissimo!! Infatti sono davvero soddisfacenti, si usa tutto e benissimo!!
      Grazieeeeee!!

      S.

      Elimina
  22. Anche io le faccio spesso, di solito poi quelle in più le congelo e poi basta passarle un po' in padella che tornano fenomenali! Proverò anche la tua versione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Letizia!! Io non ne ho mai abbastanza per congelarle, di solito me ne escono 4 e volano viaaaaaa!!!!
      Buona serata!!

      S.

      Elimina
  23. Ma che belle e sicuramente con la farina di farro sono davvero appetitose !Un saluto caro e buona serata laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura!!
      Buona serata anche a te!!

      S.

      Elimina
  24. Tes tortillas sont magnifiques. Elle semblent délicieuses.
    A bientôt

    RispondiElimina
  25. Non ho mai utilizzato la farina di farro, devo provare con le tue piadine!!
    Bravissima Silvia!!
    Un bacione e buona settimana
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen!!!
      Buona settimana anche a te!!!

      S.

      Elimina
  26. Acciderboli!!!! Adoro anche io le piadine fatte in casa, ma non pensavo si facessero con il lievito. Io ci metto solo un pizzico di bicarbonato!! Beh, l'aspetto è favoloso e immagino anche il sapore. E poi, paladina del cibo fato in casa, vorrei ben vedere la differenza con i prodotti industriali!! Grande Silvia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, grazie Erica!!! Si, in alcune ricette c'è solo un pizzico di bicarbonato, in altre invece ho visto che mettono del lievito istantaneo, in questo caso credo che il lievito madre serva solo per dare sostanza perché non è che debbano lievitare o cosa!! Però è un modo delizioso per smaltire gli esuberi e poi noi mangiavamo almeno una volta a settimana le piadine, per praticità comprate, quindi passare all' homemade è un bel traguardo!!
      Un bacio Erica e buona giornata!!

      S.

      Elimina
  27. Ma guarda che capolavori stai producendo, Silvia, con il lievito madre!!! Sei fantastica! Io non mi ci metto neppure...rintro come sono lo lascerei agonizzare per giorni :D
    Queste piadine comunque, utilizzando il lievito istantaneo o il bicarbonato, domani sera sono a tavola per cena!!!
    P.s. E intanto qui la tua minestra di cavolo nero e lenticchie mi ha cambiato la vita! E
    Gli "spazzolatori" non arricciano più il naso quando parlo di legumi e verdure! Grazie!!!
    Un abbraccio enorme, Silvietta!
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Mary!! Vedrai che gustino squisito hanno!!!! Il pane lo sto facendo quasi ogni fine settimana con gran soddisfazione, certo, la mia tecnica ha ancora da migliorare però ne vale davvero la pena!! Sono felicissima di averti aiutata!!
      Un bacioneeeeee!!!

      S.

      Elimina
  28. wow!! Bellissime chissà che buone.....le voglio provare!!! complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Puffin!! Vedrai che creano dipendenza!!!!!
      Un abbraccio!!

      S.

      Elimina
  29. Che meraviglia Silvia!!!
    Dici che vengono bene se uso l'olio d'oliva al posto dello strutto?
    Anche io ho spesso della pasta madre che avanza e mi piacerebbe usarla per fare queste ottime piadine solo che lo strutto è una di quelle cose che non mi piacciono....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Debora!!
      Io avevo preso lo strutto per fare i pangoccioli, così avendolo in casa uso quello, comunque ho visto che molti usano l'olio, la dose non te la so dire, però alla fine deve rimanerti un impasto morbido, elastico e non appiccicoso, quindi puoi provare a mettere l'olio fino a che non ottieni la giusta consistenza!!
      Fammi sapere come sono venute con l'olio, di solito le piadine comperate con l'olio invece dello strutto rimangono un po' meno friabili ma le proverò a fare così anche io appena finisco quel vasetto di indecenza che ho in frigo!!
      Un abbraccioooooo!!!!

      S.

      Elimina
  30. Semplicemente meravigliose!!!!

    RispondiElimina

Sappiate che verrò a trovarvi, qualunque commento mi lascerete non passerà inosservato, però per favore non chiedetemi di seguirvi solo per ricambiare, lo farò spontaneamente se il vostro blog mi interessa davvero!! Non dimenticate di firmare i commenti che lasciate, sono più contenta se rispondo ad un nome e non ad un "anonimo" !!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...